College in Cina vietano agli studenti obesi di dormire sul letto a castello

Studenti obesi non possono dormire in un letto a castello: ciò accade in un college in Cina

Fonte: flickr.com

Gli studenti sono obesi? Allora niente letto a castello. Questo severo divieto è stato posto in un college in Cina. Per quale motivo si è arrivati a questa decisione? A quanto pare i ragazzi più paffutelli a causa del loro peso romperebbero per la loro mole i letti a castello. Il Paese, c’è da dire, che non è nuovo alla lotta contro gli obesi. Si tratta di un problema che va aumentando negli anni, come sottolinea anche l’Organizzazione Mondiale della Sanità. Tutti gli gli studenti cinesi non filiformi dovranno da ora in avanti prendere sonno solamente in letti bassi.

Ma in quale luogo specifico si è creata e rafforzata questa drastica decisione contro gli studenti obesi? Nel campus dell’Università di Hohai, precisamente in Changzhou, provincia di Jiangsu (Repubblica popolare della Cina). Qui i ragazzi prima di entrare vengono misurati e pesati. Se, ad esempio, il loro indice di massa corporea risulta essere superiore ai 28 non possono dormire sulla parte alta di un letto a castello. Il divieto è rivolto anche verso tutti quelli che sono più alti di 1 metro ed 85 centimetri.

Un impiegato presso l’Università di Hohai intervistato dai mass-media ha dichiarato che questa regola, apparentemente rigida e denigratoria, è solamente stata presa per un forte senso di sicurezza verso gli studenti obesi. Questi non possono dormire su di un letto a castello in quanto potrebbe essere pericoloso per loro stessi. Gli studenti in sovrappeso non riescono a salirvi con facilità: i letti sono per loro scomodi e vengono come conseguenza distrutti. Si dice che i ragazzi che frequentano l’università sono circa cento e purtroppo tra di loro non mancano piccoli screzi a causa dell’obesità conseguenza della sedentarietà .

Bisogna sottolineare che secondo uno studio recente è emerso che ben il 9% della popolazione della Cina può essere definita purtroppo obesa. Per affrontare tale problema il governo ha pensato di realizzare 20mila istituti di calcio: grazie allo sport, infatti, non si parlerà più di studenti obesi e non si dovrà più arrivare a vietare loro di dormire sul letto a castello. Sappiamo che tutte le persone con un BMI di 25-29,9 sono definiti sovrappeso. Di contro sono obesi quelli che posseggono un BMI tra i 30-39,9. Un’indagine svolta negli Usa ha affermato che il cervello delle persone obese funziona male a scuola.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti