Come acquistare un buon panettone. Guida pratica

Ecco come deve essere il panettone perfetto: per andare sul sicuro ci sarebbe quello di Iginio Massari, ma dovete fare in fretta!

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!

Il panettone è il re dei dolci natalizi: anche nelle case dove si apprezza maggiormente il pandoro, un buon panettone a tavola, per tradizione, non manca mai. Negli ultimi anni si è fatta molta strada l’abitudine di comprare o regalare il panettone artigianale, realizzato da grandi chef o da maestri pasticceri: un regalo elegante e utile, che finisce per rallegrare cenoni e colazioni festive.

Ma come acquistare un buon panettone, che sia o meno artigianale? A dispensare i suoi preziosi consigli Iginio Massari, celebre pasticcere bresciano diventato anche un iconico personaggio televisivo: la pasta di un buon panettone deve essere gialla, il che significa che le uova usate sono di ottima qualità e vengono da galline alimentate a granoturco. Si deve sentire il profumo dell’arancia, quella grattugiata nell’impasto e non quella candita aggiunta dopo, e il panettone deve essere molto morbido: la morbidezza è il chiaro segnale della qualità del prodotto.

Anche Altroconsumo ha stilato il catalogo delle caratteristiche che deve avere un buon panettone: la forma deve essere a fungo, con la cupola che deborda dalla carta e la crosta deve essere compatta e di colore uniforme; il pirottino di carta deve essere rigido e il taglio a croce sulla crosta presente e ben evidente. Al taglio il panettone deve risultare soffice e senza difetti evidenti, ben alveolato.

Canditi e uvetta devono essere abbondanti e la loro distribuzione uniforme, i canditi devono essere morbidi e fra di loro deve esserci anche il cedro, più pregiato dell’arancia. Un buon panettone, inoltre, deve avere fra gli ingredienti burro, uova a pasta gialla e lievito naturale.

Alcune di queste caratteristiche possono essere verificate leggendo l’etichetta, altre le scopriremo soltanto quando tireremo fuori il panettone dall’involucro e lo taglieremo: per andare sul sicuro basta scegliere una delle creazioni del maestro Iginio Massari, anche se dovete affrettarvi, perchè in genere già a inizio dicembre i suoi panettoni sono sold-out!

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti