Come aprire un uovo di Pasqua senza romperlo?

C'è un metodo infallibile per aprire l'uovo senza disintegrarlo in mille pezzi: ecco come procedere

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

La Pasqua si avvicina e nei supermercati è un grande affollarsi di uova di cioccolato di tutte le dimensioni e di tutti i colori. Le sorprese all’interno, però, spesso sono davvero deludenti, ma c’è un modo per aprire l’uovo senza romperlo e inserire la sorpresa che più desideriamo.

Il taglio dell’uovo di Pasqua si può fare anche per altre ragioni: pensate ad esempio a un tiramisù adagiato nelle due metà dell’uovo. Per questo motivo dovranno essere integre e non possiamo correre il rischio che si spezzino in malo modo. Per qualunque ragione decidiamo di aprire l’uovo, usiamo questo metodo e andremo sul sicuro.

Come prima cosa prepariamo un piano da lavoro che può benissimo essere il tavolo della nostra cucina, appoggiamo l’uovo di Pasqua e scartiamolo facendo attenzione a non rovinare né la carta né i fiocchi in modo da poterlo incartare nuovamente una volta terminata l’operazione.

Quindi scaldiamo la lama di un coltello da cucina sul gas. Con il coltello bollente pratichiamo un primo foro nell’uovo evitando però di far sciogliere troppo il cioccolato e cercando di allargarlo il meno possibile.

Seguiamo la linea dell’attaccatura delle due parti dell’uovo e continuiamo fino a dividerlo del tutto. Attenzione al coltello che tenderà a raffreddarsi, quindi andrà scaldato di nuovo sulla fiamma tra una incisione e l’altra.

Scaldiamo poi una padella antiaderente, come ad esempio quella per le crepes, appoggiamo sopra le due parti di uovo in modo da far sciogliere per pochi istanti i bordi e poterli riattaccare nuovamente dopo aver inserito la sorpresa che desideriamo, se stiamo facendo tutto ciò per questo motivo.

Siamo quasi arrivati alla fine della delicata operazione: non resta che premere con cura le due parti in modo che si incollino bene, mettiamo in frigo per 30 minuti circa ed eliminiamo gli eccessi di cioccolato. In ultimo incartiamo nuovamente l’uovo di Pasqua e il gioco è fatto.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti