Come cancellarsi da Google +

Sebbene cancellarsi da Google + non sia un'operazione impossibile, occorre comunque un po' di pazienza, soprattutto per effettuare il backup di tutti quei dati che non si vogliono perdere

Nel tempo in cui i social network sono al massimo della propria diffusione, sicuramente non poteva mancare un prodotto specificatamente pensato da Google. Si sta parlando, nel dettaglio, di Google +. Il suo lancio è abbastanza recente. E’, infatti, datato metà 2011 e inizialmente se ne poteva fare parte solo su invito di amici già iscritti. Le tante richieste hanno portato, dopo pochi mesi dal debutto, all’apertura della versione beta aperta a tutti. Da allora, quindi, è possibile iscriversi a Google + senza bisogno di invito. Su questo vero e proprio social, gli utenti iscritti avviano sessioni d tipo audio e video, possono condividere i propri file in delle vere e proprie virtual room e possono comunicare tra loro attraverso la chat o la webcam. Inutile dire che è possibile conoscere un sacco di gente nuova in tutto il mondo in quanto non esistono davvero limiti di localizzazione o similari. Google +, poi, ha un’interfaccia semplice ed intuitiva ed è utilizzato al pari di altri social come Twitter o Facebook. La registrazione a Google + obbligatoria e gratuita.

Come, però, avviene per ogni altro social network, può capitare che ci si voglia cancellare ma che non si sappia effettivamente come muoversi con esattezza. Apparentemente, infatti, può sembrare una procedura difficile da mettere in atto. Eppure, con un po’ di pazienza si può riuscire senza particolari problemi perché in realtà, benché un po’ lunga nei tempi, è una cosa più semplice del previsto. L’unica cosa di cui si ha necessità è un pc connesso ad internet e un po’ di pazienza. Le stesse operazioni si possono effettuare anche su tablet e smartphone. E’ importante sapere che c’è una procedura da effettuare prima dell’effettiva cancellazione. Si tratta del backup di tutti i propri dati che sono connessi all’account Google +. Una volta cancellati, infatti, vengono persi in modo irrimediabile.

Per ottenere una copia di backup è necessario aprire il proprio browser e collegarsi al sito Google.it. Nella parte superiore della home è visualizzata la foto del proprio account. Cliccare sulla voce relativa all’account personale. Si aprirà una nuova pagina. Da qui, porre attenzione al rettangolino che contiene le preferenze per il proprio profilo. Selezionare l’ultima voce contenuta in essa e relativa all’eliminazione. Da qui direttamente occorre cliccare per eliminare anche i dati scegliendo, poi, di scaricare questi ultimi mediante l’apposito collegamento. Scelti i servizi per i quali si dovrà effettuare il backup, cliccare dapprima sulla voce Continua e successivamente su quella Crea Archivio. Il link che servirà per il backup viene inviato via email. Aprirlo è il passo successivo ed attendere che il backup sia completato prima di procedere, al fine di verificare che in questa fase nulla vada storto e che, effettivamente, i propri dati siano al sicuro. A seconda della quantità di dati da scaricare quest’operazione può durare molto a lungo (anche 24 ore).

Una volta completato il backup si può procedere con la cancellazione vera e propria. Per questo, collegarsi nuovamente al sito Google.it e selezionare, quindi, la voce relativa all’account personale. Scegliere la voce sulle preferenze e cliccare su quella che prevede l’eliminazione di tutti i prodotti. Si aprirà una nuova schermata. In questa si deve innanzitutto confermare di essere a conoscenza che l’eliminazione del profilo è un’operazione dal carattere irreversibile e che tutti i dati connessi allo stesso andranno persi in modo irrevocabile. Spuntare, poi, la voce vicina tramite cui si terminerà di seguire le persone fino a quel momento seguite. Cliccare, quindi, sul pulsante blu “Elimina Google +”. Molte sezioni connesse all’account verranno eliminate subito e non saranno, dunque, più accessibii. Altre, invece, verranno comunque mantenute. Questo discorso vale ad esempio per le chat personali così come per le fotografie che saranno accessibili direttamente da Picasa.

Dopo poco tempo la cancellazione definitiva da Google + sarà completa. Se si è installato il servizio anche sul proprio smartphone o tablet è necessario procedere anche alla rimozione definitiva dell’app a cui, comunque, non si potrà più accedere. L’account appena cancellato, come detto in precedenza, non può in alcun modo essere recuperato. Al bando, dunque, ogni tipo di ripensamento. Per tornare ad utilizzare i servizi di Google + si deve procedere con la creazione di un profilo completamente nuovo. Da non confondere, poi, l’eliminazione dell’account Google + (che si effettua con la procedura appena descritta) da quella dell’account Google . Per quest’ultimo, la procedura non è propriamente la stessa. Benché, infatti, accomunata per alcuni punti, è differente per altri ed è necessario conoscerli per poter effettuare un lavoro pulito e corretto. Si è, quindi, visto come cancellarsi da Google + possa essere un’operazione un po’ lunga (dipende dai dati di backup) ma che non è assolutamente complicata nè, a maggior ragione, impossibile da completare.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti