Come fare a trasformare una sim in microsim?

Una guida per ottenere una microsim dalla propria sim senza rivolgersi a un tecnico. E' una semplice procedura che può fare chiunque

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Quasi tutti gli smarthpone ora necessitano di una Microsim invece della SIM standard, che non hanno nulla di diverso se non l’aspetto: la Microsim è, come il nome può far supporre, molto più piccola di una normale SIM. In particolar modo, può occorrere una Microsim quando si acquista un iPhone o un tablet della ]Apple, marchio che per primo ha utilizzato questa nuova schedina. Procurarsela è comunque molto semplice, in quanto basta recarsi al centro del proprio operatore telefonico che provvederà a fornirne una nuova oppure a tagliare la stessa SIM, operazione però che richiede un corrispettivo, che può arrivare anche a una decina di euro.

Ci sono due modi per tagliare una SIM. Il primo consiste nel ritagliare la schedina secondo delle linee guida. Nonostante non sia difficile tagliare con un paio di forbici la SIM, le sue dimensioni non permettono di maneggiarla con cura. Bisogna star attenti a non danneggiare il chip, rendendo la scheda inutilizzabile.

Il secondo metodo invece richiede qualche minuto in più, ma è considerato l’operazione più sicura per fare questo lavoro da soli. Bisogna scaricare il modello (ci sono diversi siti) e utilizzarlo per trasformare la propria SIM in Microsim. Una volta scaricato il file, occorrerà stamparlo in un foglio A4.

Per procedere all’operazione, si deve posizionare la SIM nell’apposito riquadro dove c’è la scritta “MiniSIM (2FF) to MicroSIM (3FF)”, in alto a sinistra. Seguendo le indicazioni, si deve segnare con un pennarello le linee da tagliare, aiutandosi con un righello. Attenzione a rispettare i riquadri stampati, altrimenti si potrebbero causare danni alla scheda.

Ora si deve ritagliare lungo le linee. Occorrerà limare le parti più esterne, ottenendo così la nuova Microsim. Si possono trovare degli strumenti appositi per questa operazione, i SIM Cutter.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti