0, 0, 1, 0, 0, 0, 0 trend

Come la voce di Dolores O’Riordan ha cambiato la musica

La voce di Dolores O’ Riordan sarà sempre ricordata come quella dell’artista che ha cambiato il modo di cantare negli anni Novanta.

Poche artiste come Dolores O’Riordan, cantante del gruppo irlandese dei Cranberries scomparsa il 15 gennaio a soli 46 anni, hanno avuto il privilegio di simboleggiare con la propria voce un’intera generazione. Dopo il primo album, del 1993, “Everybody else is doing it, so why can’t we?”, la band raggiunse un successo planetario l’anno successivo, con l’album “No need to argue”, che conteneva la famosissima “Zombie”, un brano sul conflitto in Irlanda del Nord che portò i Cranberries ai primi posti delle classifiche di mezzo mondo. A colpire fu non solo la tematica forte del testo, accompagnata da un video altrettanto efficace, ma soprattutto l’atmosfera grunge-rock e il modo di cantare di Dolores O’Riordan, insolitamente più duro e aggressivo rispetto alle altre volte, con delle parti urlate che si sposano perfettamente con le chitarre distorte.

La voce di Dolores è sempre stato uno dei punti di forza della band dei Cranberries, grazie a un particolare falsetto con dei gorgheggi yodel raffinati ed eterei, che ricordano un’altra grande cantante irlandese, Sinead O’Connor. Una voce allo stesso tempo appassionata, grintosa, nevrotica ma anche estremamente dolce nelle famose ballad e ninnananne. Il grande talento vocale della minuta Dolores ammaliava i fan durante le esibizioni dal vivo e faceva di lei una gigante, fragile e carismatica.

Dopo una breve parentesi dal 2003 al 2009, in cui la cantante ha voluto tentare la strada da solista, Dolores torna nei Cranberries ma il successo non è più quello di prima. L’artista è stata inserita, nel 2006, tra le dieci donne più ricche d’Irlanda e pochi sanno che si è avvicinata alla musica grazie alla chiesa, dove suonava l’organo e dove si è appassionata di canti gregoriani. Ha fatto scalpore la dichiarazione di un’infanzia segnata dagli abusi sessuali da parte di un membro della famiglia, che la cantante ha confessato solo pochi anni fa. Dolores O’Riordan è stata sposata dal 1994 al 2014 con Don Burton, il manager dei Duran Duran, da cui ha avuto tre figli. Solo pochi mesi fa, i Cranberries si erano visti costretti ad annullare alcune date del tour a causa di alcuni problemi di salute di Dolores. Le motivazioni ufficiali avevano parlato di disturbi alla schiena e i membri della band non si erano sbilanciati su altre cause. Nel pomeriggio del 15 gennaio, l’agente della cantante ha dato la notizia della scomparsa a Londra, dove Dolores si trovava per registrare alcuni brani.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti