Il Comune non ha scuolabus? I bambini li porta il sindaco con la Panda

A Zapponeta il Comune non può comprare uno scuolabus e il sindaco ha deciso di dare una mano accompagnando i bambini a scuola

Il Comune non ha lo scuolabus e così il sindaco ha deciso di accompagnare lui tutte le mattine i bambini con la sua Fiat Panda. Accade a Zapponeta, un piccolo paesino in provincia di Foggia con 3mila abitanti e un sindaco che ha deciso di trasformare la sua auto in uno scuolabus per quattro bambini bisognosi. Da quando l’anno scolastico è iniziato Vincenzo D’Aloisio porta a scuola gli scolari, passando a prenderli a casa prima di andare in Comune. “I bambini abitano in zone di campagna” ha spiegato il sindaco “così ho dato loro due punti di raccolta li passo a prendere con la mia Fiat Panda bianca, poi li accompagno a scuola e infine vado a lavoro”.

Il Comune non ha i soldi per acquistare uno scuolabus e il sindaco ha deciso di porre rimedio alla situazione a modo suo. “Possiamo garantire soltanto illuminazione e riscaldamento pubblico e il servizio di nettezza urbana” ha raccontato il primo cittadino, che ha deciso di dare una mano alle famiglie in difficoltà che non possono accompagnare i figli a scuola perché lavorano molto presto la mattina.

Le famiglie erano in difficoltà, vennero a chiedermi aiuto” ha raccontato Vincenzo D’Aloisio “Così mi sono messo una mano sulla coscienza”. I genitori hanno spiegato al sindaco che, senza un aiuto, avrebbero rischiato di perdere il lavoro: “Si tratta di genitori che lavorano nei campi e si svegliano molto presto al mattino. Per qualche giorno ci hanno provato a portare i figli a scuola, ma facevano tardi a lavoro. Alcuni sono stati rimproverati dai proprio datori di lavoro e rischiavano perfino di essere licenziati”. E così il sindaco è salito a bordo della sua Fiat Panda e ha deciso di portare con sé i bambini: “Per me non è un sacrificio. Mi fa piacere anche perché devo essere in Comune alle 8.30, l’orario in cui i ragazzi cominciano le lezioni“.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti