Cosa succede al nostro corpo dopo le abbuffate natalizie

Hai esagerato con il cibo durante le feste? Non preoccuparti, siamo tutti nella stessa barca! Scopri cosa accade al tuo corpo!

30 Dicembre 2023
Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino

Giornalista

Ph(D) in Diritto Comparato e processi di integrazione e attivo nel campo della ricerca, in particolare sulla Storia contemporanea di America Latina e Spagna. Collabora con numerose testate ed è presidente dell'Associazione Culturale "La Biblioteca del Sannio".

Le festività natalizie, con le loro tavolate ricche di prelibatezze, spesso portano a concederci delle grandi abbuffate, ovvero quei pasti eccessivi che possono causare fastidi fisici come nausea, crampi e, nei casi più estremi, indigestione e vomito. Tra Natale e Capodanno, in particolare, siamo spesso inclini a lasciarci andare, celebrando con familiari e amici attraverso pranzi, cenoni e banchetti vari. Ma cosa accade al nostro corpo dopo queste abbuffate? Andiamo a scoprirlo meglio e in dettaglio.

Le abbuffate di Natale e Capodanno portano ad un aumento di peso?

Andiamo con ordine e partiamo dal principio. Dopo le festività, è comune sperimentare un improvviso aumento di peso. Tuttavia, va precisato che questo incremento non è legato a un accumulo di grasso corporeo, bensì a fattori temporanei come ritenzione idrica e accumulo di glicogeno.

Le oscillazioni di peso sono il risultato della ingestione abbondante di calorie durante le festività. A ciò si aggiungono i residui di cibo nell’intestino, causati dalla disordinata digestione tipica di questi periodi. Fortunatamente, seguendo una dieta regolare, l’organismo tende a normalizzarsi, smaltendo rapidamente questi “rifiuti”.

Scopri anche:– Capodanno, mangi i gamberi al cenone? Avrai un anno sfortunato

Il giorno dopo l’abbuffata: come gestire gonfiore e pesantezza

Il risveglio dopo un’abbuffata è spesso accompagnato da sensazioni di gonfiore, pesantezza e acidità di stomaco. Per facilitare il recupero, è consigliabile evitare determinati alimenti. Cibi preconfezionati, formaggi, carne rossa e snack industriali, ad esempio, possono rallentare ulteriormente la digestione, contribuendo al disagio provocato dal post-abbuffata di Natale o Capodanno. Meglio optare per scelte alimentari leggere e facilmente digeribili.

Per superare rapidamente gli effetti di un’abbuffata, è quindi essenziale concentrarsi su alimenti leggeri e facilmente digeribili. Frutta e verdure a foglia larga, carni bianche, pesce azzurro, riso e pasta integrale sono scelte ideali. Inoltre, l’assunzione di tisane drenanti può aiutare a stimolare il processo digestivo, contribuendo al riequilibrio del corpo nel medio-breve periodo.

Come riprendere il controllo ed evitare i sensi di colpa dopo un’abbuffata

Dopo un’abbuffata, è fondamentale evitare di lasciarsi andare al senso di sconforto e ai sensi di colpa. Le festività sono momenti di condivisione e convivialità, e concedersi qualche strappo alla regola è normale. L’importante è ritornare gradualmente a un regime alimentare sano ed equilibrato senza cadere in eccessi restrittivi. Concentriamoci sui momenti positivi delle festività anziché lasciarci dominare dai rimpianti.

Dopo un’abbuffata, evitare di crollare sul divano o di coricarsi subito è un passo importante verso il recupero. Restare in piedi e dedicare almeno mezz’ora a un’attività fisica leggera può fare la differenza, mantenendo attiva la circolazione e favorendo il processo digestivo.

Se cerchi rimedi tradizionali per alleviare il disagio post-abbuffata, ci sono approcci collaudati nel tempo che possono aiutare a sentirsi meglio rapidamente. Un classico rimedio è mescolare acqua e bicarbonato con alcune gocce di limone. Questa combinazione può neutralizzare l’acidità e agevolare la digestione. Un’altra opzione consiste nel sorseggiare un bicchiere d’acqua calda con il succo di mezzo limone, stimolando delicatamente il sistema digestivo e riducendo il gonfiore.

Se preferisci un approccio a base di erbe, una tisana preparata con tre foglie di salvia, un rametto di rosmarino e due fettine di limone può contribuire a calmare lo stomaco e favorire la digestione.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti