CR7 , altro che ‘maricòn’: “Tre bionde a letto prima della finale”

Il portoghese a France Football svela un retroscena della vigilia alla sfida con la Francia.

Cristiano Ronaldo si sa, non è uno che ha problemi con il gentil sesso. Sono infatti tantissimi i flirt che in questi anni sono stati attribuiti al fuoriclasse portoghese, sempre con donne bellissime . Per citarne una, la modella russa Irina Shayk, con il quale ha avuto una relazione per ben 5 anni.

Ma ciò che racconta a France Football ha dell’incredibile. Ripercorrendo la trionfante cavalcata di Euro 2016, Ronaldo ha descritto le sensazioni positive di quella storica finale contro la Francia, che ha portato nella bacheca lusitana il massimo trofeo continentale per nazionali. E svela il dolce risveglio della mattina prima del match: “Dormo sempre bene. Il giorno della finale mi sono svegliato con tre bionde nel letto”. Sicuramente un ottimo presagio a ciò che sarebbe poi successo la sera allo “Stade de France”. Insomma, tutto tranne un “maricòn” quindi, epiteto che gli era stato affibbiato da Koke durante l’infuocato derby del Calderon contro l’Atletico.

Ronaldo ha continuato parlando del trionfo di Parigi. “Durante il riscaldamento ho notato che i francesi erano molto rilassati. Tutti hanno il diritto di sorridere prima di una partita, ma mi sembravano troppo contenti, come se avessero già vinto la finale. Penso che questo sia stato un vantaggio per noi.” Poi un paragone fra le due finali di quest’anno:” A Parigi ho sentito meno pressione rispetto alla finale di Champions giocata un mese prima contro l’Atletico Madrid, con il Portogallo non avevamo nulla da perdere. Il Real Madrid è il Real Madrid e sei sempre obbligato a vincere”.

Infine si è soffermato anche sulla questione Pallone d’Oro, dopo aver ricevuto anche l’endorsement del suo coach Zidane: “La chiave per vincere il Pallone d’Oro è conquistare trofei. Il Real quest’anno è stato impressionante. A metà stagione sembravamo morti, un po’ come il Portogallo. E invece..” Insomma, bomber dentro e fuori dal campo, per CR7 è stato veramente un 2016 d’oro.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti