Curry, rinnovo faraonico da 67 euro al minuto

La stella dei Golden State Warriors ha firmato un quinquennale da 201 milioni di dollari

Il mercato degli svincolati NBA è iniziato col rinnovo da record di Stephen Curry.

La stella dei Golden State Warriors ha firmato un quinquennale da 201 milioni di dollari.

I numeri fanno ancora più impressione se così suddivisi: 40.2 all’anno, 3.3 al mese, 775mila a settimana, 110mila al giorno e 76 al minuto (poco meno di 67 euro).

Superato quindi LeBron James, che si “accontenta” di 33.2 milioni.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti