Da questo impasto di pane nasce una vera opera d'arte

Una panettiera americana ha trovato il modo di rendere il suo pane casereccio una vera e propria opera d’arte: ecco come fa

7 Maggio 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Quanti di voi in questo periodo di emergenza dovuta al Coronavirus si sono dati alla panificazione? In rete è pieno di tutorial che promettono grandissimi risultati con pochi sforzi, ma fare il pane può diventare anche una vera e propria missione per i panettieri più creativi. Hannah Page ha conquistato Instagram con le sue creazioni uniche, coloratissime, vivaci e deliziose trasformando pagnotte, rosette e pizza in croccanti quadri edibili da 6 anni a questa parte (c’è chi usa il pane per creare degli abiti!).

L’artista-panettiera è originaria della Carolina del Nord e da tempo oramai si dedica a coniugare le sue due più grandi passioni: fare il pane e l’arte. Hannah, che sull’account Blondie And Rye vanta più di 181mila seguaci, ha appreso come trattare alla perfezione il lievito madre e realizza le sue opere d’arte esclusivamente usando la lievitazione naturale.

Scorrendo la gallery delle sue creazioni, si resta affascinati dal modo in cui trasforma la materia prima: da notare le intricate foglie che si intrecciano lungo la lunghezza di una baguette, i fiori sapientemente scolpiti nella crosta; a volte assistiamo a grandi esplosioni di colore grazie all’originale uso di pomodori e altre verdure…

Hannah Page ha iniziato a cuocere il pane sei anni fa, quando un collega le ha regalato un forno olandese come regalo di nozze all’interno del quale ha trovato le istruzioni per replicare la ricetta del pane senza impasto di Jim Lahey, il proprietario del leggendario Sullivan Street Bakery a New York City.

Ma è dal momento in cui ha scoperto la potenza della pasta madre che è diventata inarrestabile: “Ci sono persone che hanno impasti della metà del 19 ° secolo. È pazzesco pensare che potresti continuare a tramandarlo all’infinito” ha riferito la Page a Insider, aggiungendo poi che “una volta che ho creato il mio impasto e ho capito come cucinarlo, è stato allora che non ho più guardato indietro”.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

My neighbor offered me unlimited rosemary from her front yard. I’m pleased.🙂

Un post condiviso da Blondie + Rye (Hannah P.) (@blondieandrye) in data:

Impratichitasi con l’impasto del pane, la donna ha poi messo a punto le tecniche di disegno ricreando motivi per lo più floreali lasciandosi ispirare dagli spettacoli offerti dalla natura… Chissà se ha intenzione, in un prossimo futuro, di tenere corsi online e workshop dal vivo per apprendere la sua arte (non hai mai fatto il pane? Il metodo semplice usando la birra): siamo sicuri che le sue lezioni sarebbero un successone!

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti