D'Alema: comitati in ogni città per organizzare un nuovo centrosinistra

"Raccogliete fondi, no tessere"

Fonte: Copyright (c) APCOM.

Roma, 28 gen. (askanews) – I “comitati per il no” sono archiviati, quel dibattito è “chiuso”. Adesso c’è da “organizzare un nuovo centrosinistra” e per farlo servono “comitati in ogni città”. Massimo D’Alema chiama a raccolta il mondo di sinistra che ha votato no al referendum ma precisa che le porte sono aperte anche a chi “ha votato sì in buona fede”.

Dobbiamo “organizzare queste forze, sviluppare un dibattito, un confronto. Creare comitati in tutte le città, in tutti i paesi dove è possibile. Raccogliere adesioni. Si possono non stampare le tessere, non avremo un tesseramento nazionale, non vogliamo generare equivoci, scriverebbero subito che vogliamo fare un partito. C’è un sistema informativo orientato a sostenere l’establishment. Ma l’opinione pubblica è ormai piuttosto smaliziata”.

“Suggerirei – aggiunge – che oltre alle adesioni i singoli comitati raccolgano fondi. Non perché affluiscano a Roma, ma perché siano pronti alle evenienze che potranno esserci.
Siamo in un tale conflitto che è necessario richiamare i riservisti, mantenerli in servizio per supportare l’azione di una nuova generazione”.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti