La danza delle balenottere del Golfo di Napoli. Uno spettacolo!

Alcuni turisti hanno ripreso un incontro speciale con alcune balenottere mentre erano su un battello al largo di Ischia nel Golfo di Napoli

Un incontro che non ti aspetti. È quello che ha emozionato i passeggeri che stavano viaggiando su un traghetto al largo di Ischia nel Golfo di Napoli.

Protagoniste indiscusse della meraviglia dei tanti turisti, un gruppo di balenottere che con i tipici sbuffi hanno attirato l’attenzione su di loro. C’è da aggiungere tra le frasi sbalordite dei passeggeri. Meraviglia non solo per l’eccezionale incontro, ma anche per le dimensioni di questa tipologia di Cetacei. Simili alle balene, si differenziano da quest’ultime per due caratteristiche del loro scheletro. E le dimensioni sono davvero notevoli e impressionanti. Basti pensare che possono variare dai cinque metri e mezzo circa (quelli della Balaenoptera acutorostrata) fino ai 25 metri della balenottera Azzurra. Questa particolare tipologia è l’animale più grande della Terra, seguita dalla balenottera Comune che supera i venti metri e può arrivare a pesare oltre le 70 tonnellate.

E l’incredibile ed emozionante avvistamento è avvenuto sulla linea che presta servizio tra le isole di Capri e Ischia dal battello “Capitan Morgan”. Fra gli sguardi dei tanti curiosi il comandante del natante ha deciso di rallentare il viaggio per poter permettere a tutti di godere di questo incontro così speciale. Un incontro sicuramente non raro, ma neppure troppo frequente, che è stato ripreso dai turisti.

Nel Mar Mediterraneo vivono otto specie di Cetacei. A partire dalla balenottera comune fino alle altre sette tipologie caratterizzate dal fatto di avere i denti. Si possono ammirare i delfini: Stenella, Grampo e il più celebre (e noto nell’immaginario collettivo) ovvero il Tursiope. Presente anche il Delfino Comune. Inoltre è possibile incontrare anche il Globicefalo, il Capidoglio e lo Zifio.

Nel nostro mare è presente un’area nota come “Santuario dei cetacei”: si tratta di un’area marina protetta istituita in Italia nel 1991 dal Ministero dell’Ambiente. Nel nostro paese (alcuni tratti sono in territorio francese e monegasco) occupa uno specchio di mare molto vasto che supera i 25mila chilometri quadrati nelle regioni Liguria, Toscana e Sardegna. Ma come dimostra questo video non è impossibile fare degli incontri molto speciali anche al di fuori di questa particolare area.

Incontri straordinari ed emozionanti che restano impressi in coloro che hanno la fortuna di poterli vivere.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti