Dieci anni di carriera, i ragazzi de Il Volo festeggiano

Dall’esordio in tv al primo Best Of: i ragazzi de Il Volo spengono dieci candeline con un album, uno speciale televisivo e due concerti in Italia.

La partecipazione al 69° Festival di Sanremo, un album, un tour mondiale e un best of dall’8 novembre: è stato questo il 2019 de Il Volo, che celebra così i primi dieci anni di carriera. Dal palco di Ti lascio una canzone ai teatri e palazzetti di ogni angolo del mondo, Gianluca, Ignazio e Piero hanno condiviso ben più di un pezzo di vita insieme.

“Eravamo tre sconosciuti, ora siamo tre fratelli.– raccontano i tre artisti – Siamo cresciuti insieme e siamo diversi sotto ogni punto di vista, ciascuno reagisce alle cose a modo proprio. Inizialmente è stato facile arrivare alla popolarità, eravamo tre ragazzi giovani che facevano lirica, la cosa difficile è stata mantenere tutto questo. La musica ci unisce.”

Passo dopo passo, il successo ha arriso ai ragazzi, che oggi sono veri e propri ambasciatori dell’italianità all’estero. “Il nostro Paese è sempre stato considerato al top come musica, design, moda e siamo presi come esempio per tantissime cose”, altro che pizza e mandolino. Un aspetto, quello legato al senso di responsabilità anche culturale, che gli artisti sentono molto forte.

“È importante la cultura musicale, oggi bisognerebbe controllare certi testi per i messaggi che mandano ai giovani. Nella musica servirebbe un messaggio più pulito. Noi non giudichiamo, ma alle volte innegabilmente passano messaggi brutti attraverso le canzoni.”

Il passato recente ha visto Il Volo live oltreoceano: “Si è conclusa una parte importante del tour in Sudamerica, e siamo tornati in Italia per annunciare un questo disco che è la cosa più importante per noi in questo momento. L’album Musica è stato una conseguenza di Sanremo ma la vera uscita è il best of. Per noi è un grande impegno.”

E tra i prossimi appuntamenti ci sono due live a cui Ginoble, Boschetto e Barone tengono in maniera particolare. “Nel 2020 Saremo in due posti magici, l’Arena di Verona e il Teatro Antico di Taormina: sono fra i palchi più importanti e abbiamo aperto le prevendite un anno prima in modo da dimostrare ai fan italiani che non ci siamo dimenticati di loro!”.

Intanto, Il Volo è protagonista di uno speciale televisivo nella prima serata del 19 novembre su Canale 5: “Siamo felici che il nostro live in Matera vada in tv, siamo orgogliosi di questo concerto perché ogni anno con un ente televisivo americano studiamo una città italiana suggestiva in cui esibirci in modo da da farla conoscere all’estero. Matera è magica e ne è valsa la pena.

Oltre alle immagini sul palco ci saranno contributi narrativi in cui ci raccontiamo: siamo cambiati ma oggi siamo più uniti come mai.” E il futuro cosa riserva a questi ragazzi? “Ci piace sperimentare, ma la lirica pop resta il nostro mondo e stiamo lavorando a nuovi brani inediti. Aspettatevi una sorpresa per Pasqua 2020.” La promessa è fatta.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti