0, 0, 1, 0, 0, 0, 0 trend

Ecco perché a Disney World non ci sono insetti

A Disney World hanno ideato un modo per far scomparire gli insetti dal mondo delle favole

Immaginate di vivere in un mondo senza insetti. Fatto? Non esiste? No aspettate, in realtà questo luogo si chiama Disney World.

Disney World. Ossia un altro modo per chiamare il mondo dei sogni, della fantasia, dove tutto è perfetto e magico. Ma anche dove non esistono insetti. Non ci avete mai fatto caso? In effetti Disney World si trova un po’ lontano, e a meno che la Florida non sia una delle vostre mete preferite durante il weekend, forse non ci siete ancora stati. Se vi dovesse capitare però, sappiate che potrete volteggiare tra nuvole di zucchero filato senza mosche e moscerini impigliati nei filamenti del vostro dolce rosato. Cosa che dichiamolo, oltre che a fare un po’ senso non è minimamente rilassante.

A quanto pare però, un team di esperti si è riunito e ha studiato un modo per non far esistere gli insetti a Disney World. Non solo perché rovinerebbe l’atmosfera del luogo, ma anche perché in Florida esistono alcune tipologie di simpatiche creaturine che portano malattie decisamente fastidiose. Per questo Disney World ha messo in atto nientemeno che il “Mosquito Surveillance Program”, ossia un programma che tiene tutto sotto controllo 365 giorni l’anno.

A Disney World sono state montate delle trappole di anidride carbonica ovunque e, una volta catturati gli insetti, il team Disney congela e analizza la popolazione per capire quale sia il modo migliore per estirparla dalla faccia del mondo delle favole. Non solo: anche i polli sono usati per questo scopo. Questi vivono in delle aie dentro Disney World e il loro sangue è costantemente monitorato per vedere se è stato contagiato con qualche virus. I polli non si ammalano, ma – se questo dovesse accadere – il team Disney saprebbe perfettamente dove e come intervenire in tempi rapidi per eliminare il problema.

Disney World ha creato un sistema complesso per far sì che i suoi ospiti si sentano protetti, sani e non infastiditi dal ronzare degli insetti. Dimenticate “A Bugs Life” e la solare vita degli animaletti protagonisti del film: nella realtà, non è tollerato nemmeno sentir volare una mosca. Altro che Ghostbusters, qui quando si è in difficoltà bisogna chiamare il team Disney!

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti