Dolce carnevale con soffici frittelle di mele

Ingrediente principale del Trentino Alto Adige, entra ormai nella tradizione tirolese. Facili da fare, sono buoni anche come accompagnamento di pietanze salate

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!

Per gustare le frittelle di mele abbiamo bisogno:
2 mele renette, succo di un limone, 80/100 gr di zucchero.

Per la preparazione della pastella ci serviranno:
150 grammi di farina 00, un pizzico di sale, 200 ml di latte, 20 grammi di zucchero, i semi di una bacca di vaniglia, 2 uova

Infine olio di semi che servirà per la frittura finale. Con queste dosi ricaveremo circa 16 frittelle che possono essere consumate calde, ma anche fredde conservano la loro delizia. Buone per una bella merenda nutriente oppure per accompagnare pietanze a base di carne di maiale e piatti salati.

Partiamo dalla preparazione della pastella: iniziamo a separare gli albumi dai tuorli posizionandoli in due ciotole differenti. Nella ciotola con i tuorli aggiungiamo il latte, un pizzico di sale, i semi di vaniglia e la farina ben setacciata. Mescolare il tutto con l’aiuto di uno sbattitore fino a quando il composto risulta liscio e omogeneo.

Lasciamo il composto a riposare per 30 minuti. Nel frattempo montiamo a neve gli albumi con 20 grammi di zucchero. Riprendiamo il composto e uniamo gli albumi montati a neve. Procediamo l’incorporamento lentamente, mescolando, con l’aiuto di un mestolo di legno, dal basso verso l’alto. La pastella sarà così pronta.

Prendiamo le mele, le sbucciamo e con l’aiuto del levatorsolo togliamo il cuore delle mele. Tagliamo le mele a fettine di uno spessore di circa 1/2 cm. Le posizioniamo su un vassoio e le cospargiamo di succo di limone per evitare che si anneriscano. Una fettina alla volta le asciughiamo nella carta da cucina e le passiamo nello zucchero da ambo i lati.

Dalla ciotola dello zucchero le passiamo alla ciotola della pastella. Nel frattempo abbiamo messo l’olio a riscaldare sul fuoco. Dalla pastella le posizioniamo nell’olio pronte per dorarsi su ambo i lati.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti