Dovresti tenere una ciotola con l'aceto vicino ai fornelli

Avete rinunciato ai fritti e a bollire alcune verdure per evitare la puzza in cucina? Ecco il rimedio naturale che elimina i cattivi odori

25 Settembre 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!

Quanto è gratificante, dopo ore passate davanti ai fornelli, quando qualcuno resta piacevolmente colpito dal profumo di buono che si espande in casa? È il caso di quando prepariamo i dolci, ad esempio, che durante la cottura sprigionano odori piacevoli, da far venire l’acquolina in bocca. Ma esistono anche determinati alimenti che per quanto deliziosi al palato risultano fastidiosi all’olfatto, tanto da far passare persino l’appetito (per qualcuno, poi, la puzza di fritto è reato!). Se siete restii a cucinarli, avete tutta la nostra comprensione, ma perché rinunciare a un buon piatto solo per le esalazioni che produce? E sappiate che esiste un prodotto che può ripulire ogni traccia di cattivo odore: l’aceto.

Questo liquido che utilizziamo solitamente per condire l’insalata (ma che è utilissimo anche per le pulizie domestiche) contiene acido acetico, una particolare sostanza che riesce a neutralizzare gli odori alcalini. Per evitare che la nostra cucina puzzi ogni qual volta prepariamo il pesce fritto (qui un altro trucco anti-odore) o cuciniamo il cavolfiore, potremmo usare questo rimedio naturale.

Stando a quanto riporta un’esperta di trucchi casalinghi su Kitchn, risulta particolarmente efficace se diluito in acqua e vaporizzato nell’ambiente circostante. Un altro modo per contrastare i cattivi odori in cucina utilizzando l’aceto, è metterlo a bollire in una pentola mentre stiamo preparando le nostre pietanze buone ma maleodoranti. Un altro rimedio ancor più semplice è quello di versare l’aceto in una ciotola e tenerla proprio accanto ai fornelli. Per un risultato ancora più efficace, basta lasciare il contenitore con il nostro prezioso prodotto sul ripiano della cucina per tutta la notte. In questo modo si avrà la certezza di eliminare ogni residuo puzzolente.

L’aceto, tra l’altro, è un potente rimedio anche contro lo sporco: è utile per sgrassare la griglia del barbecue, per pulire in modo naturale la moka e per eliminare le incrostazioni di calcare.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti