0, 0, 2, 0, 0, 0, 0 trend

Due terzi degli animali selvaggi scompariranno entro il 2020, annunciata l'estinzione di massa

Gli animali selvaggi saranno estinti in pochi anni e a lanciare l'allarme è il WWF. Per evitare la catastrofe è fondamentale agire subito

Entro il 2020 gli animali selvaggi saranno estinti, o almeno gran parte di essi. A lanciare l’allarme è il WWF e purtroppo si tratta di un rischio concreto, in quanto l’associazione si basa su dati raccolti dal 1970 al 2014. Sembra che durante questo arco di tempo, ogni anno la fauna selvatica sia diminuita notevolmente. Soprattutto nell’ultimo periodo c’è stato un calo annuale del 2% e, se le cose dovessero continuare in questa direzione, entro 4 anni saranno scomparsi i due terzi delle specie di vertebrati. La causa, ovviamente, sono le attività umane.

Il fatto che l’essere umano tenda a distruggere la natura che lo circonda invece di preservarla, non è nuovo. L’inquinamento, infatti, ha già causato diversi danni all’ambiente, come il buco nell’ozono e la deforestazione. Di conseguenza, sono stati distrutti innumerevoli habitat naturali e molti degli animali che vi abitavano non sono riusciti a sopravvivere. Le ragioni si conoscono, dunque dovrebbe essere semplice trovare una soluzione, invece la situazione continua a degenerare. Secondo il direttore del WWF, Marco Lambertini, se si arriverà al punto che il mondo selvaggio scompaia tutto d’un tratto, sarà troppo tardi per porvi rimedio.

La biodiversità è fondamentale per la sopravvivenza del nostro pianeta e, se gli animali selvaggi saranno estinti, inizierà a crollare l’intero ecosistema. Gli equilibri verranno spezzati, il che porterà ad un’inevitabile reazione a catena: diminuirà la purificazione dell’aria e quella degli oceani, e ciò causerà grandi cambiamenti climatici. Questi, di conseguenza, porteranno ad un più veloce scioglimento dei ghiacci, che a sua volta provocherà ulteriori problemi, sia agli animali che agli esseri umani. Tuttavia vi è anche una buona notizia: se si inizierà ad agire fin da subito, la catastrofe potrà essere facilmente evitata.

Per rendersi conto del potere umano, basti pensare ad un problema del passato che è stato notevolmente ridotto con nuove leggi che tutelano gli animali: la caccia. Nel 2020 entreranno in vigore nuove misure a tutela dell’ambiente che, se verranno messe in atto, avranno un patto positivo sulla natura. Per evitare che gli animali selvaggi siano estinti, tuttavia, è necessario attivarsi immediatamente. Gli animalisti lo stanno già facendo, ma anche il più piccolo contributo è importante: le regole del vivere ecologico, di certo non mancano.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti