E se Higuain dovesse fare gol?

A Napoli si toccano, a Torino ci sperano, tutti sono curiosi e in tanti gli danno consigli. Ma ecco cosa potrebbe succedere veramente...

Fonte: Getty Images

C'è un motivo in più per assistere alla supersfida dello Juventus Stadium di sabato sera. In molti – ma non di certo i tifosi del Napoli – aspettano il gol di Gonzalo Higuain per una questione assai semplice: scoprire se l'ex attaccante azzurro, passato tra le polemiche in estate alla Juventus dopo avere fatto sfracelli con l'undici partenopeo, sceglierà di esultare (e in quel caso con che intensità), farà finta di niente, oppure, addirittura, si scuserà in qualche modo.

Il papà del 'Pipita', Jorge, detto 'Pipa' per il naso prominente (il figlio ha avuto lo stesso trattamento dell'ex centrocampista di Sampdoria, Parma e Inter Juan Sebastian Veron, 'Brujita', la 'Streghetta', in onore del padre 'Bruja') è uno che di gol se ne intende, perché di mestiere faceva il difensore e tendeva quindi a non farne subire al proprio portiere. In Francia, dove ha militato nel Brest (e dove, dettaglio non da poco, il 10 dicembre del 1987 è nato Gonzalo), ne ha messo a segno anche uno. Ebbene,  Jorge ha una sua idea e l'ha esposta a 'Tuttosport': "Gonzalo è  un ragazzo affettuoso e credo che per una questione di rispetto non esulterà. La gente di Napoli, Sarri e i compagni lo hanno sempre trattato benissimo. E' normale che quando la Juventus lo ha acquistato si siano arrabbiati".

"Higuain deve andare in campo e giocare la sua partita poi se segnerà deve esultare, come tutti. Lui non esulta contro il Napoli, esulta per la sua squadra e per i suoi tifosi. Chi non esulta quando segna contro l’ex squadra sbaglia".

Con 36 reti nel corso del campionato 2015-2016 tra le file del Napoli ha stabilito il record di reti segnate in Serie A in una singola stagione, superando di una marcatura il precedente primatista Gunnar Nordahl.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti