"E.T. - L'extraterrestre": il film di Spielberg compie 35 anni

“E.T. – L’extraterrestre” compie 35 anni. Il film capolavoro di Steven Spielberg, che ha incantato generazioni di spettatori, festeggia il 26 maggio un traguardo importante.

Era il 1982 quando l’alieno E.T. sbarcò sul grande schermo, cambiando per sempre la storia del cinema. La storia dell’amicizia fra un bambino e l’extraterrestre da allora ha emozionato, e continua ad emozionare, milioni di persone in tutto il mondo.

All’epoca il film era particolarmente atteso, non solo perché il regista era il già noto Steven Spielberg, ma anche perché la pellicola arrivava dopo il successo di “Incontri ravvicinati del terzo tipo”.

Il film è ispirato all’infanzia di Spielberg che da piccolo, per superare il divorzio dei genitori, inventò un amico immaginario, un alieno, con cui passava le giornate a giocare. Anni dopo l’immaginazione di un bambino si è trasformata in realtà grazie ad “E.T.”.

L’alieno realizzato da Carlo Rambaldi vinse l’Oscar per gli effetti speciali. Il pupazzo possedeva 87 punti di movimento e venne riprodotto in vari modelli con gomma, poliuretano, acciaio, fibra di vetro e alluminio. Il volto, secondo la leggenda, sarebbe stato realizzato ispirandosi ad Albert Einstein ed Ernes Heminghway, mentre in alcune scene l’extraterrestre sarebbe stato sostituito da dei nani vestiti con particolari tute.

Nell’edizione originale per dargli la voce venne scelta una signora anziana che fumava due pacchetti di sigarette al giorno e per questo aveva una voce particolarmente roca. Definito dalla Columbia uno “stupido film alla Walt Disney”, il film di Spielberg venne distribuito dalla Universal e nel settembre 1982, data d’uscita negli Stati Uniti realizzò i maggiori incassi della storia del cinema. Per anni se n’è parlato, nel bene e nel male. C’è chi vi ha visto un’allegoria religiosa, negata però dal regista, e chi ha accusato Spielberg di plagio, ma anche chi è convinto che dietro “E.T.” nasconda molti segreti e messaggi subliminali. Una piccola curiosità: anche Harrison Ford, prese parte al fine, interpretando il professore di scienze di Elliott, la scena però venne eliminata durante il montaggio.

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti