Ecco come si diventa Babbo Natale: in Usa la scuola

Negli Stati Uniti esiste una scuola che insegna ai nonni di tutto il mondo a diventare Babbo Natale

Fonte: Pixabay

Come si diventa Babbo Natale? La questione non è semplice tanto che negli Stati Uniti è nata una scuola apposita. Non basta infatti infilarsi un vestito rosso, la barba e gli occhiali per definirsi un autentico Santa Claus, ma serve qualcosa di più. Per questo a Midland, nel Michigan è stata creata la Charles W. Howard Santa Claus School, ossia una scuola in cui si diventa veri Babbi Natale.

Ogni anno, in vista del 25 dicembre, tantissimi aspiranti Santa Claus arrivano nella scuola. Fondata nel 1937 e diretta dal 1987 Tom e Holly Valent, è considerata la Harvard del Natale, il posto giusto in cui avere una formazione completa e diventare il perfetto Babbo Natale.

Le materie sono varie e hanno come obiettivo quello di formare tanti Babbi Natali: si costruiscono giocattoli, si guidano slitte, si dà da mangiare alle renne e si raccontano favole. La formazione è particolarmente intensa e dura solamente tre giorni. I Santa Claus arrivano da tutto il mondo: dagli Stati Uniti, al Canada, passando per la Danimarca e la Norvegia. C’è chi torna ogni anno per perfezionare la formazione, chi ha deciso di provare una nuova esperienza e chi invece lo fa per lavoro.

Durante i tre giorni si possono seguire tanti corsi particolari. C’è lo yoga e le tecniche di respirazione per mantenere sempre la calma, canto e ballo per essere pronti quando inizia la musica natalizia. Le lezioni più frequentate, a sorpresa, sono quelle in campo estetico. La scuola infatti offre un addestramento per realizzare un travestimento da Babbo Natale perfetto.

Si insegna il make-up, per creare rughe e gote rosse tipiche di Santa Claus, ma anche come tenere sempre in ordine e perfetta la lunga barba bianca. Infine non possono mancare le lezioni di sartoria, per far si che il vestito di Babbo Natale sia sempre in ordine e pronto per un nuovo incontro con i bambini.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti