Ecco Dembele, il fenomeno del Celtic che ricorda Messi

Il baby campioncino è diventato uno dei protagonisti di giornata, grazie a un esordio eccezionale

Fonte: Twitter

Karamoko Dembele ha solamente 13 anni, pochi in assoluto abbastanza per comprendere le sue indubbie qualità tecniche e una indubbia intelligenza calcistica in grado di suggerirgli un senso della posizione e versatilità inconsuete. Delle caratteristiche che emergono in maniera così palese da aver indotto i più attenti a ritrovare in questo ragazzino i tratti che futuro del primo Messi che, come Karamoto, ha precocemente bruciato i passaggi importanti.

Dembele ha già esordito, nonostante l’anagrafica potesse suggerire il contrario, con l’Under 20 del Celtic a 9 minuti dalla fine, entrando al posto del 16enne Jack Aitchison nella partita vinta per 3-1 sugli Hearts of Midlothian.

Il trequartista, nato da genitori ivoriani, si è dimostrato perfettamente a suo agio: dalle immagini si vede come tiene palla, dribbla, scarta, disegna schemi con una naturalezza che indica già quella maturità descritta sopra. Fisicamente è ancora un ragazzino, ma la testa lo porta a confrontarsi con chi sulla carta di identità ha già più stagioni alle spalle.

Per ora il Celtic non ha incassato altro che complimenti tesserando un autentico talento, il che non guasta per un giovane alla ricerca di una dimensione giusta per compiere i progressi necessari a centrare obiettivi più ambiziosi nel contesto migliore. Senza pressioni eccessive.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti