Ecco il posacenere che digerisce i mozziconi delle sigarette

L’idea a prima vista bizzarra arriva dalla Francia, un posacenere che “digerisce” i mozziconi salvando l’ambiente: ecco come funziona

Un vero e proprio flagello ambientale, l’inquinamento causato dai mozziconi di sigarette è ovunque: sulle spiagge, nelle strade, finanche in cima alle montagne. Ogni anno sono 4300 miliardi i mozziconi gettati a terra in tutto il mondo: una cifra che, purtroppo, è destinata a salire se non si correrà ai ripari al più presto.

Una soluzione giunge dalla Francia, in particolare da una designer e dalla sua start up, che hanno realizzato un posacenere in grado di “digerire” i mozziconi: Audrey Speyer e PuriFungi, infatti, hanno ideato e messo a punto un dispositivo che decompone i residui delle sigarette, il cui filtro è composto da acetato di cellulosa, nicotina, ammoniaca, arsenico, mercurio e altre sostanze molto dannose per l’uomo e per l’ambiente (I sacchetti biodegradabili sono un flop?).

La giovane designer ha pensato di sfruttare le proprietà dei funghi che crescono pian piano in una sorta di lettiera fatta di paglia, trucioli, legno e cartone: qui si pongono i mozziconi di sigaretta che in circa 2 settimane vengono completamente “digeriti” dai miceli grazie ai loro enzimi.

L’iniziativa green si inserisce a pieno titolo tra le tante trovate che spopolano per salvare l’ambiente, come quella di ricevere un boccale di birra gratis se si riempie un bicchiere di mozziconi; in America, poi, una società è in grado di trasformare i mozziconi in gioielli o indumenti, inoltre esistono anche i mozziconi direttamente biodegradabili realizzati con semi di piante.

Oltre a soluzioni più o meno creative, concrete e efficaci, quella più importante sarebbe smettere di fumare e forse guardando questo inquietante pacchetto, riuscirete anche voi a fare a meno delle sigarette.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti