Eliminare le occhiaie: si può. Ecco come!

Dai rimedi naturali ai cosmetici di ultima generazione. Tutti i consigli utili per dire addio una buona volta alle antiestetiche occhiaie

Davvero brutte a vedersi, le occhiaie sono una spina nel fianco sia per le donne che per gli uomini. Violacee o bluastre, le occhiaie appesantiscono lo sguardo, rendendolo in genere cupo e spento. Chi ce l’ha appare sempre poco o per nulla riposato, con un aspetto decisamente poco salutare. Se le donne ricorrono in extremis a fondotinta e correttori color salmone per neutralizzarle, molti sono gli uomini che sono alla ricerca di rimedi, anche naturali, per combatterle, ridurle e magari eliminarle. Di seguito alcuni consigli e dritte per affrontare il problema con prodotti facilmente reperibili ed economici che necessitano di pochi e semplici step preparatori.

Una premessa va fatta. Prima di uscire a comprare gli ingredienti necessari per realizzare il vostro rimedio naturale preferito, occorre analizzare il proprio stile di vita e la dieta alimentare adottata quotidianamente. Farsi delle domande. Quante ore dedichiamo al riposo? Sono sufficienti? Quanti grassi saturi introduciamo ogni giorno? Seguiamo un’alimentazione ipocalorica, ricca di vegetali, frutta, e proteine nobili? Riformulare le proprie abitudini è il primo passo verso l’eliminazione delle occhiaie.

Un toccasana per la salute del contorno occhi è rappresentato dagli impacchi. Un metodo adottato dalle nonne e quindi prettamente casalingo e fai da te. Il primo impacco proposto è quello con i fiori di camomilla da comprare in erboristeria. Una volta a casa, prendete un pentolino pieno d’acqua e immergetevi i fiori. Portate ad ebollizione e fate intiepidire. Prendete infine dei dischi di cotone e imbeveteli con l’infuso: poggiateli sugli occhi fino a che diventano freddi e poi ripetete il procedimento per 4 volte. Coccolatevi una volta al giorno, anche due, e già dopo 7 giorni ci saranno i primi risultati. Un’alternativa sempre naturale è fornita dall’acqua di rose o dall’olio di mandorle.

La cucina può nascondere ottimi alleati nella battaglia contro le occhiaie. Molto note sono le proprietà schiarenti del cetriolo, utilizzato di frequente nei centri benessere e nelle Spa. Se ne abbiamo uno in frigo possiamo subito tagliarlo in fette molto sottili e posizionarne tre o quattro per occhio per almeno un quarto d’ora. Un’operazione da rifare più volte al giorno, anche a distanza di ore. Una variante alimentare per chi ha occhiaie molto scure è rappresentata dalla patata fresca e dalle sue proteine miracolose. Tagliatela a fettine sottili e poi avvolgetele in garze di cotone il tempo che ne assorbano il liquido. Poi, prima di andare a dormire, posizionate le garze sugli occhi per 20 minuti. I benefici non si faranno attendere.

La cosmesi offre dal suo canto creme, anche colorate, che picchiettate mattina e sera sul contorno occhi promettono di alleviare in poco tempo il problema delle occhiaie. Disponibili in farmacia con un Inci rispettabile, i trattamenti cosmetici contro gli anestetici cerchi scuri sotto gli occhi possono però essere un po’ più costosi di una confezione di foglie di malva o di una bottiglia di succo di mirtillo che pure si rivelano portentosi. The last but no the least, il rimedio del cucchiaino appena svegli. Leggenda metropolitana o meno, questo metodo consiglia di mettere due cucchiaini da caffè in frigo per una notte intera. Il metallo freddo sugli occhi favorisce la circolazione nei capillari.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti