Emozionante: la generosità dei soccorritori salva due caprioli

Forse, nella tragica agonia vissuta dal Centro Italia schiacciato dal maltempo e dal terremoto, anche una notizia così può dare un senso al lavoro encomiabile dei volontari che da giorni stanno lavorando.

Come racconta Alfredo Drago, sulla sua pagina Facebook, era pronto a spalare neve sui Monti Sibillini a Bolognola (Macerata) per liberare le popolazioni isolate e i loro allevamenti con gli uomini della Protezione Civile del Comune di Padova con altre quattro squadre di Monselice, Pozzonovo, Vigonza, Distretto Colli Sud (Este e Cinto Euganeo), quando sulla loro strada hanno incontrato due caprioli.

Uno nella fuga è sprofondato in un cumulo bianco alto due metri. I soccorritori hanno deciso di aiutarlo, scavando nella neve. Una determinazione che è stata ripagata: da quella buca escono due caprioli, finalmente liberi.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti