Errore del Tg1: in onda mappe sbagliate del Medio Oriente

Durante un servizio del Tg1, va in onda una mappa del Medio Oriente che inverte le regioni Sunnite e Sciite.

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!
Fonte: Screenshot

Che sia stato il clima da fine delle Feste a confondere le idee nella redazione del Tg1? Il telegiornale dell’ammiraglia Rai sabato 4 gennaio ha, infatti, mandato in onda una mappa sbagliata del Medio Oriente, confondendo le regioni dei Sunniti con quelle degli Sciiti.

Un errore che è costato un certo imbarazzo al telegiornale oltre che le scuse in diretta di Francesco Giorgino nella successiva edizione delle 20. Nelle immagini trasmesse l’inversione dei colori mostrava Iran e Iraq a maggioranza Sunnita, quando entrambe le aree contano una popolazione per lo più Sciita.

“Quella andata in onda sul primo tg Rai è una mappa da fake news, che definisce Sunnita l’Iran e Sciita l’Arabia Saudita. Possibile che nessuno abbia controllato?”, commenta Anzaldi, segretario della Commissione di Vigilanza come si legge su TvBlog.

E aggiunge: “Un errore imbarazzante che peraltro nasconde un pressappochismo ancor più imbarazzante: davvero si può pensare di semplificare con l’accetta la situazione in Medio Oriente? […]” Ovviamente anche il web ha notato lo sbaglio nelle cartine e tra i commenti postati c’è anche quello di Maurizio Gasparri.

Su Twitter, l’esponente de Il Popolo della Libertà ha così chiosato: “Ma le cartine sbagliate al @Tg1Raiofficial le ha fornite il Ministero degli Esteri di @luigidimaio o #DiMaio le ha colorate direttamente in redazione seduto sulle gambe di qualcuno?” Insomma, un inizio anno incandescente.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti