Esplorare l'Himalaya non è mai stato così divertente, grazie a Google

Ora è possibile esplorare l'Himalaya con un'app per bambini: con Google e lo yeti Verne farlo sarà spassoso e allo stesso tempo educativo

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: flickr

Adesso è possibile esplorare l’Himalaya direttamente da casa con la nuova app per bambini di Google: è il nuovo progetto messo a punto dall’azienda statunitense e permetterà a grandi e piccini di viaggiare senza spendere un euro. In effetti, se Google Street View o Earth potevano sembrare difficili per l’utilizzo di un bambino, con Google Himalaya questo ostacolo viene completamente superato. Dall’interfaccia molto semplice ma coinvolgente, questa app per bambini è l’ideale per coloro i quali hanno la voglia di esplorare l’Himalaya e, perché no, anche il mondo.

Per poterla scaricare basta andare sul Play Store e ricercare Verne: The Himalayas. E’ consigliabile effettuare il download su un dispositivo mobile che abbia molta memoria interna in quanto l’app pesa 211 megabyte. Una volta completata l’installazione si verrà catapultati dall’altra parte del mondo e, più precisamente, sulla catena montuosa più famosa dell’Asia centro-meridionale. Ad accompagnare i bambini in questo viaggio promosso da Google sull’ Himalaya ci sarà anche un personaggio molto divertente che prende il nome di Verne. E’ uno yeti bianco che, dotato del giusto equipaggiamento, renderà possibile la perlustrazione del territorio.

Il suo nome non è stato scelto a caso: prende infatti spunto da Jules Verne, noto scrittore di avventure per bambini. La sua particolarità era che, nonostante potesse sembrare un grande viaggiatore per via delle sue opere, passava la maggior parte del tempo in casa. Proprio per questo molti lo hanno definito l’esploratore che viveva in una stanza, concetto che rispecchia a pieno l’obiettivo degli ideatori di tale gioco. Per poter realizzare un’app per bambini che permettesse ai più temerari di esplorare l’Himalaya, Google è partita da semplici cartografie che successivamente ha reso più accattivanti facendole diventare background di un videogame.

In questo modo i bambini potranno dunque divertirsi perlustrando le immense alture e allo stesso tempo imparare curiosità ed informazioni sulla catena montuosa. Inoltre è possibile esplorare l’Himalaya raggiungendo dei particolari punti sulla mappa che consentono al giocatore di entrare in possesso di altri strumenti, come mongolfiere e razzi, utili per ammirare il paesaggio dall’alto. A completare il tutto ci sono anche delle zone in cui si possono aprire delle immagini a 360 gradi che permettono di immedesimarsi ancora di più nella figura dell’esploratore.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti