Evita i sonnellini, potrebbero peggiorare i problemi di sonno

La notte è fatta per dormire, ma se proprio non si riesce a evitare un riposino di giorno ecco come è meglio comportarsi

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Quante volte ci capita di sbadigliare nel corso della giornata? Chi scrive ha appena finito di spalancare le fauci proprio per quella sensazione di stanchezza mista a noia che accompagna fedelmente le sue giornate. Scrivere di sonno poi non fa che aumentare la voglia di lanciarsi sul divano e rimanerci fino a sera, eppure la brutta notizia è che sarebbe meglio evitare i sonnellini diurni. Perché?

In realtà il consiglio vale più per chi soffre di insonnia. Concedersi dei riposini di giorno potrebbe poi peggiorare i problemi notturni legati al sonno. Al netto di tutti gli studi e i consigli (non richiesti) del caso, se una persona ha difficoltà a dormire di notte e non può neanche riposare di giorno come dovrebbe mantenersi in piedi? A suon di caffè e bevande energetiche che causano danni di altro tipo? Meglio trascorrere un’altra notte in bianco (tanto una in più una in meno…) che rischiare di svenire di giorno perché si è esausti (esiste un metodo matematico per dormire bene)

Chi invece ha un sonno notturno più regolare ha la benedizione anche degli esperti per quel che riguarda i sonnellini nel corso della giornata. Si consiglia però di concedersi giusto una ventina di minuti alla volta, per esempio dopo pranzo, e di non eccedere.

Un sonnellino breve può servire a recuperare le forze di cui abbiamo bisogno nell’immediato, mentre stendersi sul letto e addormentarsi anche per un paio d’ore può farci risvegliare ancora più rintronati di prima con ripercussioni poco felici sulle attività che ci restano da ultimare prima di sera. Scarsa concentrazione, svogliatezza, irritabilità: sono tutte conseguenze dell’essersi abbandonati alle braccia di Morfeo più tempo del dovuto.

Meglio allora schiacciare un riposino di mezz’ora in pausa pranzo, anche perché si sa che dopo mangiato l’abbiocco è sempre dietro l’angolo, e scacciare i sensi di colpa: se ci viene da dormire vuol dire che ne abbiamo bisogno.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti