Fallaccio è dire poco: l’entrata è assassina

Pur di non fare andare via l’attaccante, questo difensore ha un tantino esagerato

Provate a immaginare l’entrata più brutta che abbiate mai visto. Non è affatto scontato che sia più cattiva di quella catturata in questo video di una qualche categoria dilettantistica di una non meglio specificata area geografica.

Nel video si vede il regista della squadra in maglia blu che, con grande visione di gioco, apre in fascia per il volenteroso numero 7, che difende palla con il corpo e fa sponda per il terzino in appoggio. Ma quando il laterale restituisce il pallone al 7 in profondità, sulla fascia, ecco che il difensore rosso perde la testa.

Quel che ne consegue è un’entrata assassina. Il difensore si lancia a gambe unite sulle caviglie del povero portatore di palla, che salta come un grillo al contatto e inizia a rotolarsi per terra parecchio dolorante mentre l’autore del fallaccio si rialza negando con tutte le sue forze e contro ogni evidenza.

Nel video non si intuisce quale sia il provvedimento dell’arbitro, visto che non appena il pubblico inizia a inveire contro il difensore rosso il filmato si interrompe. Ma la cosa più comica è che il guardalinee, appostato a due metri appena, abbia fatto ampi gesti per far proseguire il gioco.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti