Fat cats: il fotografo che ritrae solo gatti grassi

Pete Thorne è un fotografo che realizza scatti solo a gatti grassi e ha realizzato un libro per rivalutare la loro immagine

Fonte: Instagram

I fat cats sono la nuova mania di internet e il fotografo Pete Thorne ha deciso di immortalarli e celebrarli in un libro. Da tempo sul web i gatti sono diventati un’ossessione con tanti video e foto, tenere e buffe, che vengono condivise dagli utenti, ma anche meme che hanno per protagonisti gatti grassi. Mici rotondi, con lo sguardo assonnato e tanto pelo: i gatti soprappeso sono i preferiti di Pete Thorne, che ha lanciato su libro Kickstarter una campagna di crowdfunding per finanziare e pubblicare il suo libro Fat Cats: Large and in Charge.

Il volume è il frutto di lavoro di anni in cui il fotografo canadese ha scovato e fotografato tantissimi gatti obesi. Per ognuno Pete Thorne ha cercato di catturare la vera essenza e il carattere. Un modo diverso di vedere i mici soprappeso, ridando loro dignità e osservandoli da un’altra prospettiva. Nel volume sono stati immortalati 75 gatti grassi per un totale di 150 foto. Ogni scatto è corredato da un commento del padrone che è stato chiamato a descrivere il carattere del gatto, il modo di essere e le sue abitudini.

L’obiettivo del fotografo era, come ha spiegato lui stesso, quello di rivalutare l’immagine dei gatti grassi. Un modo per combattere il bodyshaming sul web, una pratica che non riguarda solo gli animali, ma in buona parte gli adulti e le ragazze, che spesso si trovano ad affrontare i bulli del web con conseguenze a volte tragiche. Non è la prima volta che Pete Thorne realizza un progetto di questo tipo. Qualche tempo aveva realizzato un servizio sui cani anziani, considerati sempre inferiori rispetto ai tenerissimi cuccioli, pubblicato nel libro Old Faithful Project.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti