Favorì la Maugeri in cambio di tangenti: sei anni a Formigoni

L'ex Governatore è stato ritenuto responsabile di corruzione

Fonte: Copyright (c) APCOM.

Milano, 22 dic. (askanews) – L’ex presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, è stato condannato a sei anni di carcere al termine del processo sul presunto giro di tangenti intorno alla fondazione Maugeri di Pavia. Il Tribunale di Milano lo ha riconosciuto colpevole di corruzione.

Secondo l’accusa ipotizzata dai pm Laura Pedio, l’ex governatore lombardo (presidente della giunta regionale lombarda per quattro mandati consecutivi, dal 1995 al 2013) avrebbe favorito la fondazione pavese in cambio di tangenti.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti