Ferma tutto: i selfie migliorano la vita, lo dice la scienza

I selfie migliorano la vita secondo un recente studio dell’American Psychological Association

Fonte: Flickr

Uno studio dell’American Psychological Association, l’associazione di categoria degli psicologi americani, ha rivelato che i selfie migliorano la vita. Non si tratta, quindi, di una moda da considerare esclusivamente come l’anticamera del narcisismo. La ricerca, recentemente pubblicata nel Journal of Personality and Social Psychology, ha come protagonisti più di 2000 partecipanti, coinvolti in diversi esperimenti. Le persone sono state condotte a svolgere un’attività piacevole, come dei tour sui bus turistici o mangiare al ristorante. Provvisti di fotocamere digitali, i partecipanti erano liberi di decidere se scattare foto o non farlo. Al termine delle esperienze, sono stati chiamati a raccontare quanto accaduto e ad esprimere le loro emozioni e sensazioni. In quasi tutti i casi le persone che si erano maggiormente divertite e avevano giudicato l’esperienza come piacevole erano quelle che avevano deciso di scattare i selfie.

Si evince che scattare i selfie è un modo per fissare una bella esperienza, per preservarla, tramandarla nel tempo e renderla, così, un momento memorabile della propria vita. Da una ricerca condotta dall’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, emerge che coloro che si fanno i selfie, rispetto a coloro che non se li fanno, sono persone che risultano essere più estroverse, più socievoli ed entusiaste, quindi maggiormente predisposte a godersi la vita.

Il selfie è anche un modo per migliorare l’autostima: siamo noi stessi a decidere l’inquadratura, la luce; ci prendiamo il tempo necessario per immortalare l’immagine di noi che riteniamo più significativa. Attraverso delle semplici regole per il selfie perfetto (ad esempio, fotografarsi dall’alto affinché gli zigomi risultino più pronunciati e il viso più snello; utilizzare una luce uniforme e soffusa per addolcire i tratti del viso e minimizzare i difetti), diamo un’immagine di noi che ci piace, un’immagine positiva.

Il selfie riesce a rappresentare maggiormente la personalità del soggetto rispetto ad una foto scattata da una persona esterna, si tratti anche di un fotografo professionista. Non essendoci presenze estranee, il soggetto si sente più rilassato, meno osservato e giudicato, quindi più incline ad esprimere un’immagine di sé davvero spontanea e naturale. I selfie, quindi, migliorano la propria percezione di sè, rendono memorabili le proprie esperienze, ma sono anche un ottimo strumento per migliorare la vita di coppia: mandare dei selfie al proprio partner può aiutare a stimolare la passione, mantenere viva la scintilla, ritrovare un feeling momentaneamente assopito.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti