Fichi d'India, il trucco per sbucciarli senza farsi male

All’interno sono buonissimi, ma quante spine sulla buccia! Ecco un trucco per sbucciare i fichi d’India senza farsi male: prendete appunti!

31 Agosto 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

C’è un frutto estivo molto gustoso e ricco di proprietà nutrizionali che però non è molto diffuso sulle nostre tavole. Il problema è che è tanto buono quanto difficile da sbucciare (anche l’anguria può riservare insidie, ecco come tagliarla in maniera perfetta). Tutta colpa delle spine presenti sulla buccia che rischiano di infilarsi nelle mani, rendendo più amaro il sapore di ogni morso. Parliamo ovviamente dei fichi d’India, ma sapete che c’è un modo per sbucciarli senza farsi male?

I più fortunati potranno avventurarsi nei campi per raccogliergli direttamente dalla pianta. In questo caso, serve una prima, fondamentale precauzione per evitare di ferirsi: munirsi di guanti da lavoro ben spessi. Chi invece li acquista al supermercato o dal fruttivendolo, probabilmente li troverà all’interno di una confezione.

Che li abbiate raccolti o comprati, una volta giunti a casa fareste bene a metterli in ammollo in acqua tiepida per circa un’oretta. Questo passaggio è importante per ammorbidire le fastidiose spine presenti sulla buccia e renderà più agevole la loro eliminazione. Eliminate le spine con le mani – non toglietevi i guanti! -, non resta che sbucciare i fichi d’india senza farsi male (sapete come sbucciare l’aglio senza toccarlo con le mani?).

Il trucco per uscire indenni da questa ardua impresa sta tutto nel cassetto delle posate: basta procurarsi coltello e forchetta. Infilzate quest’ultima nel frutto, tenendolo in orizzontale e, con il coltello, privatelo delle due estremità. Poi procedete facendo un’incisione abbastanza profonda nella buccia in senso verticale. Con la punta del coltello iniziate a staccare la parte di buccia dal frutto, spingendola verso l’esterno, sul lato opposto a dove avete infilzato la forchetta. Poi, fate rotolare il fico d’India e continuate a staccare la buccia dalla polpa.

Terminati tutti i passaggi, ci si rende conto di aver sbucciato i fichi d’India in modo facile e veloce e senza farsi male. Una volta puliti, i gustosi frutti sono pronti per essere addentati o consumati secondo i propri gusti (ma senza esagerare, perché i semi possono causare problemi).

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti