Fidget Cube, tutti vogliono il gadget che non serve a niente

Arriva il Fidget Cube: il gioco da scrivania utile per chi sta con le mani in mano. Sul web sono tutti pazzi per il gadget che non serve a niente: ecco perché

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: Twitter

Il Fidget Cube è il nuovissimo gioco da scrivania ideale per chi si annoia stando con le mani in mano. In realtà si tratta di un piccolo gadget che non serve a niente in quanto è fine a se stesso, ma in ogni caso rappresenta un’invenzione del tutto geniale. Questo oggetto è stato ideato per tutti coloro i quali, per combattere la noia o l’ansia, hanno dei vizi che agli occhi degli altri possono sembrare irritanti, come ad esempio aprire e chiudere la penna con il tasto soprastante o battere insistentemente le dita sul tavolo. Il Fidget Cube, inventato dai fratelli Matthew e Mark McLachlan, racchiude difatti tutti questi piccoli tic rendendoli più silenziosi e meno fastidiosi.

Il gioco da scrivania in questione ha sei facce e ognuna è rivolta ad una particolare mania di chi non sa stare fermo con le mani in mano. Sulla prima faccia ci sono cinque piccoli pulsanti, molto simili a quelli che si trovano sulle penne, e permettono di avere la medesima sensazione: tre di questi presentano il classico rumore generato dalla pressione, mentre gli altri due sono silenziati e possono essere usati in qualunque occasione, anche pubblica. Agli amanti dei videogames che quando stanno con le mani in mano trovano rilassante ruotare lo stick analogico, è stato invece dedicato un lato intero, ponendo la leva che si trova generalmente sui joystick delle console.

Sulla terza faccia i fratelli McLachlan hanno pensato di posizionare un interruttore che richiama quello della luce: per questo tic non è stato possibile rimuovere del tutto il rumore, ma è stato reso più orecchiabile. Il gadget che non serve a niente presenta, poi, tre piccoli pulsanti scorrevoli che somigliano molto a quelli che si trovano sui lucchetti a combinazione, un ulteriore pulsante, una piccola manopola girevole ed infine una superficie concava il cui fine è quello di far sembrare che si stia maneggiando una pietra anti-stress.

Grazie al Fidget Cube si potrà dunque avere in un unico oggetto un mix di tanti piccoli gadget che aiuteranno a combattere la noia e l’ansia. Al momento il gioco da scrivania è ancora un prototipo e si è alla ricerca sul sito Kickstarter dei fondi per la sua realizzazione e distribuzione. Il progetto del gadget che non serve a niente sembra però aver riscontrato un grande successo, raccogliendo già più di 4 milioni e mezzo di dollari a partire dal 30 agosto 2016.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti