Follia di Hamilton, rischia la vita con una tigre

Guarda il video che sta facendo il giro del web.

Fonte: Screenshot tratto da Instagram

Uno scherzo fatto ad una tigre poteva costare davvero carissimo a Lewis Hamilton.

Il pilota della Mercedes ha infatti postato un video sulla sua pagina Instagram davvero da paura che sta facendo il giro del web.

Hamilton, amante dei felini, ha pensato bene di fare uno scherzo ad una tigre presente nel suo giardino: nel video si vede come l’inglese colpisca leggermente alle spalle l’animale quanto basta per farlo cadere a terra.

La reazione della tigre non è aggressiva ma Hamilton ha rischiato davvero grosso.

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO.

In questi ultimi giorni Lewis Hamilton si sta riposando prima di affrontare la prossima tappa del Mondiale: dopo un inizio difficile il campione inglese ha recuperato tantissimi punti al compagno di squadra Rosberg tanto da portarsi in testa alla classifica mondiale.

Ma nell’ultima gara a Monza, nel celebre Gp d’Italia, la cattiva partenza dopo la pole del sabato è costata cara ad Hamilton che è stato costretto a battagliare in pista nelle posizioni più arretrate per poi arrivare comunque al secondo posto.

Un grande recupero che non ha impedito a Nico Rosberg di trionfare al traguardo. Ora Hamilton è in testa alla classifica mondiale con 250 punti ma l’ex Williams si è rifatto vicino e la distanza si è ridotta a soli due punti.

Intanto un altro video sta spopolando sul web. Il protagonista è un piccolissimo fan di Valentino Rossi. La sua reazione al passaggio del suo idolo è davvero clamorosa: applaude e salta estasiato fiero di indossare una maglietta che riporta il 46, il numero del Dottore.

 Non è pero da meno il video che ritrae lo scoppio di un motoscafo. La barca, ad altissima velocità, è andata fuori rotta e si è ribaltata più volte, disintegrandosi contro l'acqua. Immediatamente soccorso, il pilota del mezzo è stato trasportato  al Brackenridge Hospital, dove è stato posto in coma artificiale. Le sue condizioni sono gravissime e si temono danni cerebrali.

TAG:

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti