Il formaggio che ascolta la musica rap diventa più buono

Un esperimento realizzato in Svizzera ha dimostrato che la musica rap rende il formaggio più buono

Un formaggio diventa più buono se ascolta musica rap. Un’equipe scientifica di Burgdorf, un comune svizzero del Canton Berna in Svizzera, ha provato a dimostrare come la musica influenzi sapore, aroma e odore di un formaggio.

Il particolare esperimento è stato organizzato dal produttore di formaggi Beat Wampfler. Nove forme di formaggio di tipo Emmenthal, dal peso di 10 chili ciascuna, sono state inserite all’interno di alcune cassette di legno separate l’una dall’altra e sottoposte 24 ore su 24 a diversi generi musicali, dal rap all’ambient music passando per musica classica, rock e techno. Nella playlist spiccano “We Got it From Here” degli A Tribe Called Quest, “Il flauto magico” di Mozart, “Stairway to Heaven” dei Led Zeppelin, “Uv” di Vril e “Monolith” di Yello.

Non sono stati utilizzati altoparlanti: la musica è stata diffusa nelle cassette di legno attraverso dei minitrasmettitori. Al termine dell'”ascolto”, i diversi formaggi sono stati assaggiati per due volte da una giuria di esperti, bendati per l’occasione. I ricercatori dell’Università di Berna hanno dichiarato nel report: «Le differenze più ovvie sono state osservate in termini di sapore, aroma e gusto. Il campione hip hop ha superato l’elenco di tutti i formaggi esposti alla musica per saporosità. È risultato il più forte di tutti in termini di odore e sapore».

Benjamin Luzuy, cuoco televisivo in Svizzera e componente della giuria, ha spiegato a ‘Reuters Tv’: «Le differenze erano molto chiare, in termini di consistenza, gusto e aspetto. C’era davvero qualcosa di molto diverso».

Beat Wampler, alla luce della sorprendente scoperta, ha già in mente il nuovo esperimento: il produttore di formaggi, infatti, ha già dichiarato di aver intenzione di sottoporre i formaggi a diversi tipi di musica rap, in modo da ottenere il migliore possibile. Sarà utilizzata anche musica rap italiana? La passione dell’Emmenthal per gli A Tribe Called Quest resisterà al nuovo esperimento? “We Got It from Here… Thank You 4 Your Service” è il sesto e ultimo album in studio dello storico gruppo rap statunitense, tornato ad incidere musica nel 2016 dopo ben diciotto anni di inattività. Il loro quinto disco in studio, “The Love Movement“, risaliva infatti al 1998.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti