Forum, polemica per la frase del giudice: "Ha tendenze normali?"

Il giudice Gianfranco D’Aietti chiede a un adolescente se ha "tendenze normali" o pensa di essere gay: sul web rabbia e polemica.

6 Ottobre 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: Facebook

Fa discutere la puntata del 5 ottobre di Forum. Al centro del polverone e della polemica una frase pronunciata dal giudice Gianfranco D’Aietti, che ha sollevato un’ondata di disapprovazione da parte dei telespettatori, scatenatisi soprattutto sui social e in particolare su Twitter.

Tutto accade mentre va in onda – come sempre su Canale5 – il racconto della storia di un padre, che ha richiesto l’affidamento esclusivo del figlio di 16 anni. Le motivazioni dell’uomo sarebbero legate alla preoccupazione che la mamma dell’adolescente influirebbe troppo sul pensiero e sulle azioni del ragazzo. Per farla breve, il padre vorrebbe per il figlio un’educazione più rigida e più maschile, per cui l’argomento diventa spinoso e anche facilmente fraintendibile.

Non è però fraintendibile la frase che il giudice D’Aietti pone al ragazzo. “Quindi fidanzatine non ne ha avute fino ad adesso” chiede il giudice, e il ragazzo risponde: “Non mi sento ancora degno di avere una donna al mio fianco, ma non significa che io sia un essere inferiore”. “Lei però ha tendenze normali? – incalza il giudice – Non fa outing, non ritiene di essere gay?”. “Assolutamente no” replica l’adolescente.

Il commento del giudice di Forum non è passato (e non poteva passare) inosservato al pubblico: chiedere a un ragazzo se ha “tendenze normali” è chiaramente una frase che lascia adito e spazio all’omofobia.

E infatti su Twitter c’è chi si chiede come sia possibile che ancora si sentano frasi del genere nel 2020: possibile che ancora si distingua tra normalità e anormalità? Sotto accusa è infatti finita proprio quella frase specifica del giudice Gianfranco D’Aietti: “Lei però ha tendenze normali?”, seguita dalla domanda diretta sull’omosessualità del ragazzo.

Difficile fraintendere una richiesta così chiara e così attaccabile.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti