7 Canzoni di Francesco De Gregori che conosci a memoria

Il popolare cantautore romano compie 67 anni. Ripercorriamo la carriera di Francesco De Gregori attraverso 7 canzoni che conosci sicuramente a memoria

I fan di Francesco De Gregori conoscono a memoria tutto il repertorio del loro cantautore preferito, ma ci sono alcune canzoni che sono passate alla storia e che sono note a tutti, indipendentemente dai gusti musicali. Scopriamo insieme le 7 canzoni di Francesco De Gregori che conosci sicuramente a memoria.

Uno dei brani più belli di tutta la musica italiana è sicuramente “La donna cannone”, pubblicato nel 1983 all’interno di un Q-disc dall’omonimo titolo. La canzone era contenuta nella colonna sonora del film “Flirt” di Roberto Russo. De Gregori racconta di aver scritto il brano dopo aver letto un articolo di giornale in cui si raccontava di un circo rimasto orfano della sua attrazione principale, la donna cannone, fuggita via per seguire il suo amore. Questa curiosa notizia di cronaca è diventata una delle canzoni d’amore più poetiche ed emozionanti della canzone italiana.

Rimmel” è un altro brano storico del cantautore romano. Pubblicata nel 1975 all’interno dell’omonimo album, la canzone si rifà al cosmetico usato dalle donne e racconta la fine di una storia d’amore dello stesso De Gregori con una ragazza di nome Patrizia. Alzi la mano chi non ha mai canticchiato il verso “Ora le tue labbra puoi spedirle a un indirizzo nuovo e la mia faccia sovrapporla a quella di chissà chi altro”.

L’album contiene un’altra delle canzoni più popolari di De Gregori, “Buonanotte fiorellino”, una dolce ballata di ispirazione dylaniana, su ammissione dello stesso cantautore.

La canzone “Generale” è un altro dei cavalli di battaglia di Francesco De Gregori, nato il 4 aprile 1951. La canzone è del 1978 e già dalla prima uscita ebbe un successo clamoroso. Ancora oggi è una delle più note del cantautore. I più giovani la ricordano grazie al rifacimento del 2002 a opera di Vasco Rossi.

Alice” è la canzone con cui il giovane De Gregori è diventato popolare in tutta Italia. Contenuto nell’album “Alice non lo sa”, del 1973, il brano è tra quelli che ha ricevuto più cover in assoluto.

Nel 1982, il cantautore pubblica l’album “Titanic” che, oltre all’omonima canzone, contiene anche “La leva calcistica della classe ‘68”, in cui è raccontato, con molta poesia, il provino di un ragazzino di 12 anni per entrare in una squadra di calcio.

Del 1985 è un’altra popolarissima canzone di Francesco De Gregori: “La storia”, inserita nell’album “Scacchi e Tarocchi”. Il brano è ancora oggi tra i più conosciuti della canzone italiana e l’inciso “La storia siamo noi” è diventato anche il titolo di una popolare trasmissione televisiva Rai.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti