Fumano narghilè e prende fuoco la camera: due calciatori nei guai

Tutto il web sta parlando dell'incredibile episodio avvenuto in Germania.

Fonte: Getty Images

Idrissa Toure e Vitaly Janelt, due ragazzi della nazionale Under 19 tedesca, sono nei guai.

La camera dove i due giovani calciatori erano in ritiro con la selezione della Germania ha preso fuoco. Ad accorgersene è stato un dipendente dell'albergo che vedendo la stanza incendiata ha immediatamente dato l'allarme. A causare l'incendio sarebbe stato un narghilè rimasto acceso.

Toure e Janelt hanno provato a giustificarsi affermando di aver prestato la camera ad alcuni compagni di squadra ma i dirigenti tedeschi non ha voluto sentire ragione. I due sono stati immediatamente rispediti a casa e ad accoglierli sono stati i dirigenti del Lipsia, la loro squadra di club, che non hanno preso affatto bene l'accaduto.

Anche il club tedesco ha deciso di punire entrambe le giovani promesse che così sono state cacciate dall'accademia della squadra che da sempre è molto attenta al comportamento dei propri tesserati.

Oltre ad una pesante multa che si aggira intorno ai 10mila euro Toure e Janelt saranno costretti a dormire fuori dal dormitorio del Lipsia e dovranno anche lavorare part-time in un asilo nido del posto.

A finire nel mirino dei giornali e non solo in queste ultimi giorni è stato anche Sergie Aurier, giovane terzino del Psg. La Fifa ha aperto un’indagine sulla esultanza del giocatore della Costa d’Avorio, durante la recente partita contro il Mali. Il difensore avrebbe mimato uno sgozzamento dopo aver segnato una rete, suscitando subito dopo notevoli polemiche per il significo violento da attribuire a questo insolito gesto.

L’apertura di un’indagine su una esultanza inspiegabile rischia adesso di oscurare lo splendido altruismo dimostrato nella stessa partita, quando ha salvato l’attaccante del Mali, Moussa Doumbia, svenuto dopo un contatto con un giocatore ivoriano, evitandone il soffocamento.

TAG:

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti