Gabigol, in attesa di giocare, si traveste da modello

Il brasiliano, modello per un giorno, ha posato per il pittore Alfarone

Fonte: Getty Images

Presentato, al suo sbarco a Milano, come la nuova star dell'Inter (è costato circa 30 milioni di euro), come l'erede di Ronaldo, Gabigol, ad oggi, non ha mai visto il campo, fatta eccezione per una manciata di minuti contro il Bologna. Arrivato tra gli applausi di tifosi e addetti ai lavori, l'ex Santos, medaglia d'oro a Rio 2016 con la nazionale brasiliana, pare ora destinato a lasciare Milano.

L'agente Ribeiro è atteso, in Italia, per la precisione a Milano, a gennaio, per cercare di trovare una soluzione che possa far felici tutti: "L'Inter sta umiliando Gabigol, risolverò la situazione", ha urlato a chiare lettere. Intanto, per non pensare alle tante, troppe partite trascorse a vedere giocare gli altri, Gabigol si è concesso una pausa.

Per un giorno, il brasiliano ha vestito i panni del modello. Il 20enne ex Santos ha posato per il pittore Alfarone che lo ha ritratto a torso nudo. Un'opera di grande eleganza che ha riportato il sorriso sul volto triste dello stesso Gabigol che, via Twitter, ha postato tutta la sua felicità; "Un fantastico ed esclusivo ritratto. Grazie Mimmo Alfarone. Amo questo ritratto".

Insomma, in attesa di conoscere il proprio futuro (al momento, in pole position ci sarebbe il Flamengo), Gabigol si consola con un suo bel ritratto. Il popolo nerazzurro, sulla questione Gabigol, è diviso. C'è chi non capisce il perchè non venga mai impiegato, nonostante ci siano state diverse occasioni per lanciarlo. Altri credono che sia un bluff, da qui la decisione, sia di De Boer che di Pioli, di non farlo giocare mai. Il mistero non è ancora risolto.

 

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti