Gaffe a ‘L’Eredità’: la reazione incredula di Flavio Insinna

Momento di incredulità e di imbarazzo per Flavio Insinna di fronte alla gaffe di una concorrente durante la sua presentazione: ecco come ha reagito.

22 Giugno 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: ANSA

Continuano gli appuntamenti preserali con il game show di Rai1 L’Eredità, con le nuove puntate post Covid19 senza pubblico in studio e con tutte le misure necessarie per la sicurezza dei concorrenti. Da qualche settimana il montepremi giornaliero accumulato durante il gioco viene devoluto ad associazioni che si occupano di aiutare le persone in difficoltà e sono state vinte anche cifre molto importanti.

Nonostante le cause molto serie per cui si gioca, non mancano, come sempre, momenti di divertimento e ironia così come qualche gaffe. L’ultima in ordine di tempo è stata registrata nella puntata di sabato 20 giugno e ha visto protagonista la concorrente Anna.

Siamo a inizio trasmissione, con il consueto giro di presentazione durante il quale i vari concorrenti – tutti ex campioni richiamati in gioco per solidarietà – raccontano un po’ di sé per farsi conoscere. Anna, evidentemente amante del rischio e della velocità, svela il suo sogno lasciando senza parole Insinna.

“Voglio acquistare un’auto da 400 cavalli”: queste le parole della giocatrice, che ha rincarato la sua dichiarazione. “Non è questione di velocità, ma di accelerazione e ripresa. Alle rotonde mi piego…” (TPI.it) Flavio non ha certo potuto trattenere una evidente incredulità, anzi un vero e proprio sbigottimento.

“Non puoi andare alla massima velocità su strada, magari ti eserciterai in pista?”, ha replicato alla donna per poi chiosare interdetto: “Non l’ha detto veramente, bisogna andare piano”. Insomma, una dichiarazione che è tutto il contrario di un buon esempio da parte della concorrente che forse non si è resa conto di aver fatto affermazioni che possono avere anche riscontri molto pericolosi.

In questo caso il binomio donne e motori non è stato di certo apprezzato, né dal conduttore né – possiamo immaginare – dai telespettatori, stupiti come Insinna della spericolatezza di Anna adatta (se così possiamo dire) solo alla pista. In piena sicurezza.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti