Gatto non riesce a camminare: il fratello maggiore lo aiuta così

Dai gatti dovremmo imparare il significato profondo di solidarietà: ecco come un micio ha aiutato il fratellino in difficoltà

I cani sono per antonomasia i migliori amici dell’uomo, ma i gatti bisognerebbe tenerseli più stretti dei cani perché capaci di gesti di affetto ancor più sorprendenti rispetto a Fido che – si sa – ci abitua bene a forza di coccole e effusioni. Per reputazione, Fuffy sembra in genere più distaccato (se porta un topolino morto in casa, ci sta dando degli incapaci!), eppure l’indole di tanti gatti è più dolce rispetto a quanto non diano a vedere (ecco come ci dice che ci vuole bene).

È il caso di un gatto e del suo fratellino appena nato che aveva difficoltà a camminare: come mostra il video tratto da ViralHog, infatti, il micio più piccolo, sdraiato sul letto tra le coperte, ha iniziato a lamentarsi e piangere; accanto a lui il fratellone che si è subito attivato per farlo smettere di mugolare.

Dapprima si è avvicinato consolandolo un po’, poi ha compreso che il cucciolo aveva fame così lo ha preso – dopo qualche tentativo invano – per la collottola, è sceso delicatamente dal letto e lo ha portato direttamente nella ciotola con il cibo.

Il gattino, infatti, non era ancora in grado di muoversi e provvedere in totale autonomia alle proprie esigenze, ma ci ha pensato il fratellone, un vero angelo custode, a dargli la possibilità di mangiare e mettersi in forze.

Questa dolcissima storia ci ricorda un po’ quella di Bonsai e Buddha, due adorabili micetti ritrovati feriti e senza mamma che si sono mantenuti in vita a vicenda fino all’arrivo dei soccorritori, oppure del gattino sopravvissuto all’uragano Matthew qualche anno fa e ritrovato all’interno di un calzino.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti