Qualcuno ha creato il generatore di meme che traveste Salvini

Grazie ad un nuovo generatore di meme potrai decidere che abito far indossare a Matteo Salvini. E alcuni travestimenti sono esilaranti.

Da oggi potrai decidere come vestire il Ministro degli Interni. Almeno virtualmente. Su internet è infatti arrivato un generatore di meme che traveste Salvini.

Salvinification, questo il nome dell’app, funziona in molto semplice. Nella home campeggia una foto di Salvini con il corpo di un manichino svestito: premendo il pulsante “spin”, il generatore sceglierà uno tra le decine di outfit disponibili per vestire il Ministro degli Interni. Salvini potrà diventare una guerriera sailor, con un look che ricorda quello del celebre cartoon, sfoggiare la divisa di uno dei garibaldini o addirittura un costume da frate. A cambiare, ovviamente, è solo l’abito, perché il volto e l’espressione del leader della Lega Nord restano invece immutate.

L’idea del generatore di meme è di Bob Liuzzo, e a realizzarlo materialmente sono stati Alessandro Palumbo ed Elisa Cinquemani. “L’abito non fa il monaco ma il Ministro degli interni” scrivono ironicamente i creatori sulla home della pagina, invitando gli utenti a girare la ruota per scoprire la divisa che Salvini indosserà “per salvare” il Paese. Un passatempo innocuo e divertente con cui siamo sicuri si metteranno alla prova soprattutto i rivali politici di Matteo e, forse, la sua ormai ex fidanzata Elisa Isoardi. Difficile immaginare, invece, la reazione del vicepremier davanti al generatore: dimostrerà, una volta tanto, un po’ di ironia, oppure non esiterà a far recapitare il suo messaggio di disappunto?

Non è comunque la prima volta che il web si prende gioco con meme e app divertenti dei protagonisti del mondo politico. Prima di Salvini e del suo generatore era toccato a Renzi, sbeffeggiato soprattutto per le sue improbabili citazioni in inglese, mentre proliferano meme su Di Maio e sul suo uso improprio dei congiuntivi. Non si sono salvate dagli sfottò neppure Maria Elena Boschi, Laura Boldrini e Daniela Santanché, quest’ultima soprattutto a causa dei suoi vistosi look. Il re incontrastato dei burloni 2.0 resta però Silvio Berlusconi: con Dudù, gestacci ai premier internazionali ed espressioni degne dei migliori film muti il Cavaliere ha proliferato indisturbato per anni su facebook e su tutti i social network. E potrebbe avere ancora molte carte da giocare.

Qualcuno ha creato il generatore di meme che traveste Salvini

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti