George Michael aveva registrato una canzone prima di morire

George Michael è morto, ma avrebbe lasciato in eredità ai suoi fan una nuova canzone registrata prima di morire

Una canzone registrata prima di morire. È questa l’eredità lasciata da George Michael ai suoi fan che ancora oggi, a distanza di settimane dalla sua morte, continuano a piangerlo. Il cantante è deceduto il giorno di Natale, a trovarlo il suo compagno, Fadi Fawaz. “Questo è un Natale che non dimenticherò mai – aveva scritto su Twitter – al risveglio trovare nel letto il proprio partner che è serenamente morto. Non smetterai mai di mancarmi. È stato un periodo un po’ complicato ultimamente. Ma George aspettava Natale con impazienza. Voglio che le persone lo ricordino per quello che era: una persona meravigliosa”.

Mentre ancora si discute riguardo le cause della morte di George Michael, i fan potrebbero ricevere un regalo dal cantante scomparso. Secondo quanto dichiarato dal produttore musicale Naughty Boy, George Michael avrebbe registrato una canzone poco prima di morire.

Dopo il successo di “La La La” con Sam Smith, il produttore musicale avrebbe annunciato una collaborazione con George Michael realizzata poco prima che quest’ultimo morisse. “Non escludo che la canzone possa davvero uscire sul mercato – ha svelato alla BBC – è davvero bella, solo un po’ dolce amara”.

Naughty Boy (vero nome Shahid Khan) ha raccontato la collaborazione con Michael, svelandone i retroscena: “Non erano coinvolte grandi etichette discografiche – ha spiegato – ero solo un suo grande fan, da sempre, e avevo sempre avuto voglia di collaborare con lui e così ci eravamo messi al lavoro”.

Secondo le dichiarazioni di Naughty Boy, presto la canzone realizzata da George Michael potrebbe uscire in tutti i negozi di dischi, emozionando ancora una volta i fan. “Non ho più messo mano alla canzone per una questione di rispetto – ha spiegato il produttore e dj inglese – fino alla settimana scorsa, quando ho ricominciato a lavorarci. Ma la sua musica continuerà a vivere per sempre, e io voglio esserne parte”.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti