Giochi al via, tutti pazzi per Pita Taufatofua

La sfilata "primitiva" del portabandiera di Tonga ha spopolato sui social diventando l'attrazione della Cerimonia d'apertura.

Fonte: Getty Images

La Cerimonia d’apertura di Rio 2016 è stata all’insegna della sobrietà. Tanto spettacolo pirotecnico, ma anche un chiaro messaggio di semplicità al mondo, figlio della delicata situazione economica del Brasile. Dai cuscini fatti a mano ai tanti momenti “ecologici”, con i semi piantati virtualmente dagli atleti e poi i 5 cerchi vegetali, e tanto di grido d’allarme per la deforestazione.

Ma da che mondo è mondo il Brasile è anche colore, allegria e bellezza. Tanti i momenti musicali, che però gli organizzatori sono stati bravi a non far mai scadere nel kitsch, neppure durante l’inevitabile momento samba, con la bella Anitta a cantare e ballare in mezzo ai mostri sacri della musica locale Caetano Veloso e Gilberto Gil.

E a proposito di bellezza, ce n’è stata per tutti i gusti. Dalla portabandiera bulgara Valeeva alla regale sfilata di Federica Pellegrini, fino alla ultima sfilata (o almeno così pare…) mozzafiato di Gisele Bundchen, sulle note de "La Ragazza di Ipanema", mentre ha sorpreso tutti e soddisfatto il pubblico femminile la comparsa di Pita Taufatofua, portabandiera di Tonga. Il piccolo arcipelago oceanico potrà contare su appena 7 atleti, con poche speranze di medaglie, ma un posto nella storia di Rio 2016 se l’è guadagnato comunque, anche grazie all’era dei social.

La scelta di Taufatofua, che gareggerà nel taekwondo, di attraversare il Maracana a torso nudo con il corpo cosparso di olio secondo i costumi del proprio paese lo ha infatti subito diventare un idolo, non solo del pubblico femminile, ma di tutti gli internauti.

In pochi minuti, nonostante l’ora tarda, l’hashtag con il suo nome ha scalato le tendenze e spinto molti appassionati ad informarsi su date e orari delle gare di taekwondo, che purtroppo per i colori italiani non vedrà in gara quest’anno Carlo Molfetta, oro a Londra.

TAG:

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti