Giovanni Muciaccia ha trollato Di Maio

L’abuso della parola “Fatto!” potrebbe avere effetti collaterali, come una bella trollata da parte di Giovanni Muciaccia

Giovanni Muciaccia, il celebre conduttore di “Art Attack”, ha fatto il commento definitivo sulla lista della spesa di Luigi Di Maio.

Siamo nel 2018 e oggi sono molte le persone che hanno rinunciato a carta e penna per il più comodo computer. Forse la scrittura manuale è utilizzata ancora tantissimo per qualche appunto al volo, per un piccolo schema su un discorso da tenere in pubblico, o per la lista della spesa. Ma di certo uno non si immagina che venga usata dal Ministro del Lavoro per stilare una lista di “check” in fatto di governo. “Reddito di cittadinanza: fatto! Quota 100 per superare la Fornero: fatto! Opzione Donna: fatto! Aumento pensioni minime: fatto! Aumento pensioni degli invalidi: fatto!”, e così via, fino a elencare tutti le voci della legge di bilancio 2018. Foglio a righe, penna nera ed evidenziatore ovviamente giallo come le stelle del suo partito, e si va a comandare. Ma non in presenza di Giovanni Muciaccia.

Tutti noi ricordiamo il celebre conduttore di “Art Attack”, Giovanni Muciaccia. È grazie a lui se a trent’anni suonati molte persone usano ancora le forbici dalla punta arrotondata per tagliare la pizza, ed esclamano “Fatto!” quando finiscono di realizzare le loro perfette fettine. Ma c’è un limite anche per Giovanni Muciaccia, che su Facebook ha postato la foto del biglietto del ministro con su scritto: «Ho idea che Luigi Di Maio abbia un po’ esagerato nel guardare Art Attack da piccolo, non trovate?». Per adesso non è ancora arrivata la replica del leader del Movimento 5 Stelle, ma di certo c’è che tutti non stanno facendo altro che parlarne.

L’altro motivo che rende questa cosa così esilarante è che in realtà la Legge di Bilancio ancora non è stata approvata, quindi “fatto” in realtà proprio no, non è ancora il caso di dirlo. Ma se il web è avvezzo a prendere in giro il nuovo governo, non era pronto di certo all’exploit e alla trollata di una persona mite, pacata e gioiosa come Giovanni Muciaccia. E, come ha scritto un genio nei commenti di Facebook, «Abbiamo già un governo pronto sotto il banco per esigenze di tempo».

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti