Giuliana De Sio: le schede del cast di Ballando con le stelle

La celebre attrice campana ha deciso di mettersi in gioco partecipando alla seguitissima trasmissione televisiva, Ballando con le stelle

Fonte: Facebook

Ballando con le stelle può rappresentare tante cose: un momento di svago per gli spettatori, soddisfazione professionale per Milly Carlucci, un interessante allenamento per i ballerini professionisti, una sfida personale per Giuliana De Sio. La celebre attrice campana, infatti, ha deciso di mettersi in gioco, partecipando alla seguitissima trasmissione televisiva, a seguito di un anno davvero difficile dal punto di vista personale.

Nata il 2 Aprile del 1956, l’attrice salernitana, nel corso della sua carriera, ha ottenuto 7 nomination ai Nastri d’Argento, portandosene a casa uno per il ruolo di migliore attrice protagonista in “Io Chiara e lo Scuro” (1982) di Maurizio Ponzi , 4 per i David di Donatello, ottenendone uno come protagonista dello stesso film e un altro per lo stesso ruolo in “Cattiva” (1991) di Carlo Lizzani. Ha vinto anche un Ciak d’Oro e un Globo d’Oro. Molto presente anche in televisione, avendo fatto parte del cast di numerose serie tv, tra cui “Il peccato e la vergogna”.

La morte della madre

Quando è stata ufficializzata la sua presenza molti si sono chiesti da cosa derivasse il desiderio di partecipare a Ballando con le stelle. Lei stessa ha subito chiarito diversi dubbi. Come in molti sostenevano, l’attrice campana, desiderava lasciarsi alle spalle un anno davvero duro. Nel 2016 è stata colpita infatti da due terribili lutti. Il primo è relativo alla scomparsa della madre Elvira. Il secondo riguarda la morte del suo ex compagno, Elvio Poeta, scrittore e sceneggiatore.

Queste vicende rischiavano di adombrare la sua notoria vivacità. Chi la segue sa che Giuliana è una donna forte e combattiva. Ha, infatti, da subito dichiarato di non temere la sfida, anche se non ha mai fatto programmi simili. Il bisogno non è quello di vincere ma di vivere una nuova esperienza che possa magari rivelarsi terapeutica.

Lutti e depressione

Purtroppo Giuliana De Sio non è l’unica che ha dovuto fare i conti con esperienze così traumatiche. La sua è comunque un’ottima soluzione. Anche se non è semplice la depressione va affrontata con tutti i mezzi a propria disposizione. Non è difficile intuire che c’è un legame tra il lutto e questa patologia, anche se, ultimamente, questo disturbo mentale si sta espandendo a macchia d’olio, coinvolgendo sopratutto i più giovani.

Come se questo disturbo non fosse già troppo presente fra le ultime generazioni, di recente è nata una versione nuova del male. Stiamo parlando della depressione da social. Per questo motivo tenete i vostri figli, specie se piccoli, lontani da tanta tecnologia e magari guardate insieme Ballando con le stelle.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti