Gli amanti del vino rosé chiedono una nuova emoji

La petizione è stata lanciata dal Consorzio di Tutela del Chiaretto e del Bardolino

5 Luglio 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Le emoji sono ormai entrate di diritto nel linguaggio moderno. Certo, appartengono alla sfera digitale, ma la loro penetrazione è così ampia che riesce difficile pensare a una conversazione sui social (e in parte nella vita vera) senza quelle faccine.

Come dice l’antico proverbio “un’immagine vale più di mille parole”. E fortunatamente c’è un’ emoji rappresentativa per quasi tutto, eppure molti credono che ci sia ancora molto spazio per la creatività e l’inclusività.

Per i bevitori di vino che vogliono esprimere il loro amore per questa bevanda è disponibile solo una varietà: il rosso. Senza offesa per il vino rosso, ma sarebbe giusto dare agli amanti anche del bianco, ad esempio, la possibilità di usare l’emoji corrispondente. E lo stesso discorso vale per il rosé.

Allora, quando possiamo vantarci con i nostri amici di aver appena stappato una bottiglia di rosé senza dover usare parole vere nelle chat? È difficile da dire al momento, ma i lavori sono in corso quindi niente paura. Come riporta Mashed.com una ventina di nuove emoji vengono in genere aggiunte su base annuale, di solito in concomitanza con i principali aggiornamenti del sistema operativo.

Secondo Food Network, il famoso consorzio italiano di rosé Consorzio di Tutela del Chiaretto e del Bardolino ha lanciato una petizione per aggiungere una nuova emoji al menu che include due bicchieri di rosé con un dolce cuore rosa che fluttua sopra i bicchieri. “Condividere sui social il piacere di bere un bicchiere di vino rosato è difficile per l’assenza dell’icona del vino rosato su smartphone e PC”, ha affermato il consorzio. “Perché non dar loro una rappresentazione adeguata?”. Se ti senti così incline a sostenere lo sforzo, puoi “firmare” digitalmente la petizione ufficiale su Change.org, e chissà che presto la voce degli amanti di questo ottimo vino non venga davvero ascoltata.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti