Gli intitolano lo stadio: la commovente storia di un tifoso

Una parentesi romantica in un calcio dominato da soldi e sponsor

Fonte: Getty Images

Non è più una consuetudine, ma il calcio sa regalare ancora oggi momenti di autentico romanticismo.

L'ultima, commovente, storia viene dalla Germania, in Bundesliga. Il Darmstadt, club militante in prima divisione, cambierà il nome del suo stadio in onore di un tifoso molto speciale.

Si chiamerà "Jonathan Heimes Stadion am Boellenfalltor", in onore e memoria di Jonathan Heimes, tifoso scomparso a causa del cancro a soli 26 anni.

L'iniziativa, approvata dall'azienda farmaceutica Merck, che dal 2014 detiene i diritti di sponsorizzazione dello stadio Merck-Stadion am Bollenfalltor, è stata avanzata dal padre di Jonathan, Martin Heimes, impiegato proprio della Merck.

Le parole dell'uomo sono piene di emozione mista a gratitudine: "È un grande gesto da parte dell'azienda consentire che lo stadio della squadra che lui ha tanto amato e sostenuto prenda il nome di mio figlio", si legge in un comunicato pubblicato sul sito ufficiale della società. 

Persino il sindaco di Darmstadt, Jochen Partsch, si è congratulato per la bellissima idea: "Si tratta di un gesto unico, che noi possiamo solo appoggiare". 

Jonathan Heimes era stato già omaggiato dai tifosi del Darmstadt, lo scorso marzo, con uno striscione che recitava: "Ci manchi, ma i tuoi valori rimangono. Noi continuiamo a lottare!". 

Il Darmstadt, che nella scorsa stagione ha chiuso al quattordicesimo posto in Bundesliga, è l’ex squadra di una vecchia conoscenza del calcio italiano, Luca Caldirola. Un altro ex Inter, Victor Obinna, gioca quest’anno tra le fila dei tedeschi, che hanno perso la prima partita ufficiale della stagione corrente.

 

TAG:

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti