Gomme invernali 2021: info utili per evitare multe salate

Quando fare il cambio gomme per l’inverno 2021-22? Quali scegliere e a quanto ammontano le multe? Qui tutti i consigli per non sbagliare

29 Novembre 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Anche se da calendario non siamo entrati ufficialmente in inverno, il Codice della Strada ci impone di prendere già alcuni accorgimenti importanti in arrivo del vero freddo: parliamo soprattutto del cambio gomme invernali 2021-22.

La normativa vigente prevede l’uso di pneumatici invernali o catene da neve su quelle strade e autostrade segnalate dalle ordinanze di Enti gestori, Regioni e Comuni dal 15 novembre al 15 aprile, con un mese di tolleranza prima e dopo.

Qualora gli automobilisti non rispettassero queste scadenze, le multe in cui possono incorrere sono piuttosto salate: le sanzioni previste vanno da 41 a 168 euro se la violazione avviene all’interno dei centri abitati e da 87 a 344 euro al di fuori di essi.

Quali gomme scegliere e come evitare sbagli? La marcatura per gli pneumatici invernali è M+S e si riconoscono per la presenza di un logo in rilievo, lo snowflake, con una montagna a tre cime e un fiocco di neve. Chi le avesse già montate, faccia attenzione alle condizioni: le gomme non devono presentare screpolature, tagli, e il battistrada residuo non deve essere inferiore ad uno spessore di 1,6 millimetri.

Oltre a questi dettagli bisogna far attenzione a rispettare il codice di velocità massima: è possibile montare gomme con un codice di velocità inferiore a quello previsto e segnalato sulla carta di circolazione, ma non deve essere inferiore a “Q”, che corrisponde a 160 km/h.

È inoltre bene sapere che non si incorre in multe e sanzioni se il treno gomme è misto tuttavia il Ministero dei Trasporti consiglia caldamente di scegliere quattro pneumatici uguali in inverno per ottenere la maggior sicurezza possibile su strada.

Chi decidesse di montare pneumatici declassati, deve avere esposta nell’abitacolo una targhetta ben visibile al fine di ricordare qual è la velocità consentita al proprio veicolo.

Infine gli automobilisti che non vogliono cambiare le gomme ma preferiscono optare per le catene sappiano che sono equivalenti e alternative giuridicamente parlando rispetto a quanto riportato sul Codice della Strada.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti